In Siberia è in corso l’incendio più esteso del Pianeta. E il fumo per la prima volta nella storia è arrivato al Polo Nord

Sembra l’inferno, ma è la Siberia e non da ore, bensì da interminabili settimane. Qui, in una delle aree più fredde e incontaminate, è in corso il più grande incendio del Pianeta. E il fumo denso ha persino raggiunto il Polo Nord per la prima volta nella storia. Nella Repubblica di Sakha, la regione più estesa della Russia, le fiamme hanno già devastato un vasto territorio […]

» Read more

Caldo record negli Emirati Arabi: le autorità provocano piogge artificiali(Video)

Le precipitazioni hanno interrotto un lungo periodo di caldo record, con temperature anche di 50 gradi. Forti piogge sono cadute tra mercoledì e giovedì in diverse regioni degli Emirati Arabi Uniti, come Abu Dhabi, Dubai e Sharjah, nel bel mezzo di un’ondata di caldo record che ha spinto le temperature fino ai 50 gradi. Ad annunciare il fenomeno, di origine artificiale, è […]

» Read more

La desertificazione si sta espandendo in Italia

A rischio non solo il sud ma anche una vasta porzione del Piemonte, la costa romagnola, territori sparsi di Toscana e Umbria, fino alle zone alpine di Val d’Aosta e Alto Adige Mentre il dibattito pubblico (e tecnico) s’accapiglia sui conflitti che vertono tra l’installazione di impianti per le fonti rinnovabili e la tutela del paesaggio – storicamente modellato dall’uomo […]

» Read more

L’Amazzonia si potrebbe trasformare in una savana

Secondo uno studio, il 40% della foresta pluviale dell’Amazzonia rischia di diventare un ecosistema simile a una foreste pluviali o una savana. Le foreste pluviali sono molto sensibili ai cambiamenti che influenzano le precipitazioni per lunghi periodi. Se le precipitazioni scendono al di sotto di una certa soglia, le aree possono trasformarsi in uno stato di savana. «In circa il […]

» Read more

Perché il riscaldamento globale porterà meno piogge e più siccità nel Mediterraneo

Uno studio del MIT rivela le basi del forte calo delle precipitazioni previsto da molti modelli I modelli climatici globali variano a seconda delle aree e in molte regioni del mondo il riscaldamento globale farà aumentare le precipitazioni, ma tutti i modelli concordano su una cosa: nei prossimi decenni la regione mediterranea sarà significativamente più secca, con potenzialmente il 40% […]

» Read more

I test atomici della Guerra Fredda hanno modificato i modelli delle piogge nel mondo

Per i due anni successivi ai test atomici con le bombe nucleari effettuati da Stati Uniti ed Unione Sovietica la quantità di precipitazioni ha subito un radicale cambiamento I test nucleari avrebbero influenzato la quantità di precipitazioni sulla terra per i due anni successivi. È quanto emerge dai risultati di una nuova ricerca legata all’impatto dei test sulle bombe nucleari […]

» Read more

Tracce di foresta pluviale in Antartide indicano un mondo preistorico più caldo

I ricercatori hanno trovato prove di foreste pluviali di 90 milioni di anni fa vicino al Polo Sud , suggerendo che il clima era eccezionalmente caldo al momento. Una squadra del Regno Unito e della Germania ha scoperto il suolo forestale del periodo Cretaceo a 900 km dal Polo Sud . La loro analisi delle radici, del polline e delle spore conservate mostra che il […]

» Read more

Inceneriti in Australia più di 3 milioni di ettari di foreste, più che in Amazzonia e California messe insieme

A rischio la sopravvivenza dei Koala, ma il governo negazionista climatico continua a puntare sul carbone Mentre l’Australia è devastata dagli incendi più pericolosi e catastrofici che abbia mai visto, il New South Wales ha dichiarato lo stato di emergenza dopo che il fuoco ha bruciato oltre 3 milioni di ettari, distruggendo più di 800 case e uccidendo 8 persone. […]

» Read more

Le nuvole prodotte dalle scie degli aeroplani si formano sui residui del carburante, e potrebbero avere effetto sul clima

Altro che scie chimiche: il vero problema sono forcing radiativo e contrail cirrus, da non confondere con i normalissimi cirri, che esistono da molto prima che arrivasse l’uomo sul pianeta. Entro il 2050 l’effetto sul clima potrebbe triplicare www.greenreport.it

» Read more
1 2