«La distruzione della natura è alla base della crisi coronavirus»

L’appello degli scienziati insieme al ministro dell’Ambiente tedesco: «Ora è il momento di gestire l’emergenza, ma ci sarà un mondo post-pandemia. Per allora dovremo aver compreso le cause di questa crisi se vogliamo prevenire scenari simili in futuro» I dati relativi all’impatto della pandemia da coronavirus Sars-Cov-2 sono ancora aleatori, ma quelli che arrivano dalle autorità preposte sono sufficienti a […]

» Read more

L’Italia è il paese del G20 con il più alto tasso di inquinamento luminoso:ecco come la vediamo dallo spazio

I sensori a bordo dei satelliti spaziali dedicati all’osservazione della Terra offrono immagini sorprendenti e dettagliate dell’inquinamento luminoso del nostro pianeta. Un problema che non riguarda solo gli astronomi e gli astrofili, ma tocca il nostro benessere, gli equilibri ecologici, la nostra economia. L’Italia è il Paese, tra i 20 più industrializzati, il G20, con il più alto tasso di inquinamento luminoso. […]

» Read more

L’inquinamento sta diminuendo in tutta Europa a causa delle misure contro il coronavirus

Dopo l’Italia, l’Agenzia europea dell’ambiente documenta crolli per le concentrazioni di NO2 nelle città dove sono state attivate misure di isolamento. Ma non è una buona notizia La diminuzione dell’inquinamento atmosferico sta seguendo la mappa tracciata dalle misure messe in campo per contrastare l’epidemia da coronavirus Sars-Cov-2: prima in Cina è stato documento un crollo del 25-30% per le concentrazioni in atmosfera […]

» Read more

Lo strato di ozono si sta riprendendo e questo sta cambiando il flusso dei venti in tutto il mondo

Il recupero dello strato di ozono sopra l’Antartide rimane lento e costante. Un chiaro sintomo di questo recupero è il cambiamento nella circolazione atmosferica registrato dai ricercatori dell’Università del Colorado Boulder e pubblicato sulla rivista Nature . Con la distruzione dello strato di ozono osservato nel 20 ° secolo, i modelli di vento a media latitudine cambiarono nell’emisfero meridionale, concentrandosi gradualmente sul Polo […]

» Read more

L’allarme del WWF: “Le foreste sono l’antivirus del pianeta, le stiamo uccidendo”

Le foreste, come spiega il WWF, agiscono sul mondo come un vero e proprio antivirus in grado di assorbire CO2 e produrre il 40 percento dell’ossigeno nell’atmosfera. Ma le stiamo distruggendo. Le foreste come antivirus del pianeta messo in pericolo dall’uomo. È la fotografia restituita dal WWF durante la Giornata internazionale delle foreste celebrata il 21 marzo attraverso il report […]

» Read more

Meno traffico e meno scarichi: il coronavirus fa tornare limpidi i canali di Venezia

Le misure imposte dal governo per tentare di arginare i contagi da coronavirus nel nostro Paese hanno incluso la chiusura di numerose attività e ci impongono di rimanere nelle nostre abitazioni. Diminuiscono quindi gli spostamenti e, di conseguenza, migliora la qualità dell’aria e quella delle acque. Dopo le immagini dei satelliti dell’ESA, che hanno registrato un netto calo delle emissioni di biossido di […]

» Read more

Wwf Italia e coronavirus: «Legame strettissimo tra pandemie e perdita di natura»

Donatella Bianchi: «Per poter immaginare un futuro globale abbiamo bisogno di un New Deal for Nature e People» Secondo il rapporto del Wwf Italia “Pandemie, l’effetto boomerang della distruzione degli ecosistemi – Tutelare la salute umana conservando la biodiversità” spiega «come l’emergenza sanitaria che ha sconvolto le vite di tutti noi sia anche la conseguenza del nostro impatto sugli ecosistemi e come […]

» Read more

Questa azienda sta trasformando le bottiglie di plastica in strade e potrebbero effettivamente durare 3 volte più a lungo dell’asfalto

La maggior parte delle persone riconosce il problema dell’inquinamento della plastica e molti stanno trovando il modo di combatterlo. Dalla riduzione dell’uso personale di plastica al divieto delle cannucce di plastica monouso, sia i civili che i governi stanno cercando di combattere la quantità sempre crescente di rifiuti che produciamo. Rifiuti che possono richiedere migliaia di anni per essere distrutti. Una delle persone […]

» Read more

Le misure contro il coronavirus stanno riducendo l’inquinamento atmosferico in Italia

Scarse invece le conseguenze sul clima, ma il crollo dei prezzi petroliferi apre «un momento d’oro» per tagliare i sussidi ai combustibili fossili: valgono 400 miliardi di dollari l’anno Come già accaduto in Cina, per eterogenesi dei fini le misure messe in atto per contenere la diffusione del coronavirus Sars-Cov-2 stanno avendo effetti positivi – benché temporanei – sulla qualità dell’aria anche […]

» Read more

L’eruzione del vulcano Anak Krakatau ha congelato l’atmosfera: ha generato dieci milioni di tonnellate di ghiaccio e 100.000 fulmini [FOTO]

Le temperature misurate alla sommità della nube vulcanica generata dalla eruzione del vulcano indonesiano Anak Krakatau, nel dicembre 2018, per sei giorni hanno raggiunto i -80 °C ad un’altezza di circa 18 km, generando fino a dieci milioni di tonnellate di ghiaccio e innescando circa 100.000 fulmini Il 22 dicembre 2018 una violenta eruzione esplosiva ha interessato il vulcano indonesiano […]

» Read more
1 2 3 81