Invasione senza precedenti di locuste nel deserto nel Corno d’Africa, Onu: “Agire ora per prevenire una catastrofe”

Non arrivano gli aiuti necessari: a rischio fame milioni di persone. Si temono ondate di profughi. Guterres: legame tra i cambiamenti climatici e la peggiore invasione di locuste da decenni L’Onu ha lanciato un nuovo pressante allarme per una nuova sfida umanitaria che assume sempre più l’aspetto di una piaga biblica: «Con l’avvicinarsi della stagione delle piogge, nei Paesi del […]

» Read more

L’olio esausto nel lavandino provoca un grave inquinamento ambientale

I pasti preparati con abbondante olio sono tra quelli più preferiti perchè molto gustosi,però medici e nutrizionisti consigliano di consumarli con molta moderazione . Ma se non riuscite proprio a rinunciarvi, sapete come  smaltire in modo corretto l’olio dopo averlo utilizzato? Questo è molto importante infatti ci sono ancora molte persone che lo fanno nel modo sbagliato, versando l’olio nel lavandino,o nel […]

» Read more

Isola di Pasqua: tutta da riscrivere la storia del collasso ecologico e sociale dei Rapa Nui

Quando arrivarono i primi europei c’era una fiorente società agricola e si costruivano ancora i Moai Il crollo dell’antica società dell’isola di Pasqua/ Rapa Nui, che dista 1.900 miglia mariuivano ancora i Moaine dal Sud America e 1.250 miglia dalle altre isole abitate dell’Oceania, non è avvenuto come i ricercatori credevano da molto tempo e non sarebbe stato causato da un […]

» Read more

Crisi climatica, i 18,3°C registrati in Antartide sono un campanello dell’arme per tutto il mondo

La calotta glaciale antartica contiene il 90% di tutta l’acqua dolce presente al mondo, sotto forma di ghiaccio: se si sciogliesse tutta il livello dei mari si innalzerebbe di circa 60 metri L’Antartide è tra le regioni del pianeta dove la crisi climatica sta colpendo più duro, e l’ultimo segnale d’allarme arriva direttamente dalla base di ricerca argentina Esperanza: nella […]

» Read more

La fusione del ghiaccio artico sta portando ad un cambiamento delle correnti oceaniche

Una grande corrente oceanica dell’Artico è più veloce e più turbolenta a causa della rapida fusione del ghiaccio marino, come mostra un nuovo studio della NASA. La corrente fa parte di un delicato ambiente artico che ora è inondato di acqua dolce, un effetto del cambiamento climatico causato dall’uomo.di Rexana Vizza / Matthew Segal, NASA Utilizzando 12 anni di dati satellitari, alcuni […]

» Read more

Estate 2020: forse sarà la più calda degli ultimi 100 anni, secondo gli esperti dell’ECMWF

Un inverno pressoché mite, piogge assenti e un inizio febbraio decisamente caldo. Tutti elementi che portano gli esperti a pensare a un’unica cosa: la prossima stagione estiva potrebbe essere ricordata come una delle più calde degli ultimi 100 anni per caldo e afa. A lanciare l’allarme è il Centro Meteorologico europeo di Reading che, a partire dagli ultimi aggiornamenti stagionali, prevede l’arrivo di […]

» Read more

Innumerevoli simulazioni del cambiamento climatico sono diventate apocalittiche quando sono state aggiornate

Diversi modelli di computer che tentano di prevedere il futuro dei cambiamenti climatici hanno recentemente preso una svolta radicalmente negativa. Diversi team hanno come risultato della loro analisi che il pianeta si surriscalderà in modo molto più catastrofico del previsto. Dozzine di modelli climatici hanno sottolineato che l’azione umana probabilmente causerebbe un riscaldamento medio di 3 ° C e che sarebbe […]

» Read more

Il posto migliore per smaltire l’acqua radioattiva di Fukushima? L’Oceano Pacifico

Greenpeace condanna la proposta della sottocommissione del governo giapponese per scaricare l’acqua radioattiva Il 23 dicembre la sottocommissione Handling ALPS Treated Water (Advanced Liquid Processing System) istituita dal ministero dell’economia e dell’industria del Giappone (METI), aveva presentato una proposta, divisa in tre parti, per la ”gestione” di oltre un milione di tonnellate di acqua radioattiva stoccata dopo il disastro nucleare […]

» Read more

Il 2020 porterà più eventi meteorologici estremi, secondo l’organizzazione meteorologica mondiale

L’anno scorso è stato il secondo più caldo sulla Terra da quando sono iniziate le registrazioni e il mondo dovrebbe prepararsi a eventi meteorologici più estremi come gli incendi boschivi che affliggono gran parte dell’Australia . Ciò è stato indicato dai portavoce dell’Organizzazione meteorologica mondiale (OMM), il 15 gennaio. L’OMM con sede a Ginevra ha combinato diversi set di dati per giungere […]

» Read more

Gas radon: nuovo allarme degli esperti. ‘Rischio invisibile’

Il gas radon è il secondo fattore a provocare il cancro ai polmoni dopo il fumo. Dopo le eruzioni e i terremoti, un terzo pericolo mette a rischio la salute degli italiani. Si tratta del gas radon, un elemento ancora poco conosciuto, ma a cui sono esposti milioni di abitanti, soprattutto nel Lazio, nella Campania e nella zona dell’Etna. A rendere noto […]

» Read more
1 2 3 79