Riscaldamento Globale: La Terra si è riscaldata di oltre 1 grado in 10 anni. Un Record Triste e Inquietante

riscaldamento globale

Il riscaldamento globale indotto dall’uomo ha raggiunto un nuovo e triste record. Dal 2014 al 2023, la temperatura sulla Terra è aumentata di 1,19°C. Questo dato, rivelato da uno studio guidato dall’Università di Leeds, segna l’ennesimo record sui cambiamenti climatici. L’Impatto Umano sul Riscaldamento Globale Negli ultimi dieci anni, l’umanità ha causato un aumento significativo della temperatura terrestre. Precisamente, la temperatura […]

» Leggi tutto

L’Etna emette il 10% di tutta la CO2 di origine vulcanica al mondo

Si tratta di emissioni pari a 9mila tonnellate al giorno di gas serra, come dimostra un team internazionale di geologi guidato dall’Università di Firenze Il degassamento naturale di CO2 dai territori caratterizzati dalla presenza di vulcani o comunque da un gradiente geotermico elevato è un fenomeno diffuso e compreso sempre più in dettaglio – come dimostrano da ultimo le ricerche condotte nella […]

» Leggi tutto

La peggiore estinzione di massa di sempre causata da cambiamento climatico e fioriture di alghe tossiche?

La crisi del Permiano mostra preoccupanti somiglianze con quella attuale Due nuovi studi pubblicati su Nature Communications e Geology da ricercatori svedesi, statunitensi e australiani, identificano un nuova causa dell’estinzione di massa durante eventi di riscaldamento estremo: il fitoplancton tossico. Alla fine del Permiano, il cambiamento climatico, legato all’estinzione di massa, è stato estremamente rapido con un aumento della temperatura fino a 14 gradi. Il […]

» Leggi tutto

Il futuro dell’aria condizionata, gli scenari tra benefici e cambiamento climatico

Quasi tutte le famiglie in Italia usano un condizionatore, e la diffusione di questi apparecchi  si fa sempre più capillare. Lo spiegano gli esperti, secondo i quali l’evoluzione delle condizioni  economiche di molti paesi spingerà un numero sempre maggiore di utenti ad installare questi  dispositivi, prima difficili da approcciare per questioni finanziarie.  Al tempo stesso, però, sorge un serio problema: […]

» Leggi tutto

Piantare più alberi in Europa farebbe aumentare le precipitazioni nel Mediterraneo

Tracciare il caldo estremo per migliorare le previsioni sui cambiamenti climatici «Le piante evaporano meno in condizioni asciutte, il che può portare a un riscaldamento dell’aria» a dirlo è lo studio “Empirical estimate of forestation-induced precipitation changes in Europe”, pubblicato su Nature Geoscience da un team di ricercatori dell’ETH Züric e della Newcastle University, che ha quantificato questo fenomeno e le scoperte fatte dagli […]

» Leggi tutto

Il Grande Muro Verde, il sogno ecologico dell’Africa già in costruzione

È una striscia rimboschita di 8.000 chilometri che potrebbe attraversare il continente africano. La sua missione? Ebbene, questa striscia dovrebbe fermare la desertificazione e il cambiamento climatico. È il sogno ecologico dell’Africa ed è già in costruzione, è il Grande Muro Verde , che dovrebbe estendersi a sud del Sahara. Ciò combatterebbe la crescita della striscia arida che si estende dal Senegal a Gibuti. NON È SOLO […]

» Leggi tutto

La velocità dell’aumento antropogenico della CO2 non ha precedenti nella storia della Terra

Anche nei precedenti periodi caldi ci sono state emissioni di CO2 simili, ma l’incremento delle emissioni odierne è da 6 a 10 volte più veloce Lo studio  “Abrupt CO2 release to the atmosphere under glacial and early interglacial climate conditions”, pubblicato su Science da un team di ricercatori svizzeri, francesi e britannici  presenta una nuova tecnologia di misurazione sviluppata dall’Universität Bern che  fornisce […]

» Leggi tutto

Il Coronavirus può portare al più grande calo di CO2 dalla Seconda Guerra Mondiale

Il lockdown per fronteggiare l’epidemia di Covid-19 fa registrare una riduzione delle concentrazioni di gas a effetto serra. Ma gli esperti avvertono: “È una vittoria temporanea. Non appena il blocco terminerà, le emissioni torneranno ai livelli precedenti”. Il Coronavirus potrebbe far registrare “il più grande calo delle emissioni di biossido di carbonio (CO2) dalla Seconda Guerra Mondiale ad oggi”. In queste settimane […]

» Leggi tutto

L’allarme del WWF: “Le foreste sono l’antivirus del pianeta, le stiamo uccidendo”

Le foreste, come spiega il WWF, agiscono sul mondo come un vero e proprio antivirus in grado di assorbire CO2 e produrre il 40 percento dell’ossigeno nell’atmosfera. Ma le stiamo distruggendo. Le foreste come antivirus del pianeta messo in pericolo dall’uomo. È la fotografia restituita dal WWF durante la Giornata internazionale delle foreste celebrata il 21 marzo attraverso il report […]

» Leggi tutto

Inceneriti in Australia più di 3 milioni di ettari di foreste, più che in Amazzonia e California messe insieme

A rischio la sopravvivenza dei Koala, ma il governo negazionista climatico continua a puntare sul carbone Mentre l’Australia è devastata dagli incendi più pericolosi e catastrofici che abbia mai visto, il New South Wales ha dichiarato lo stato di emergenza dopo che il fuoco ha bruciato oltre 3 milioni di ettari, distruggendo più di 800 case e uccidendo 8 persone. […]

» Leggi tutto
1 2