Scoperta foglia mummificata che può rivelarci il futuro della Terra e dei cambiamenti climatici

Cosa accadrà alla Terra nel futuro a causa dei cambiamenti climatici? A fornire importanti informazioni è stato il ritrovamento di una foglia “fossile” risalente addirittura a 23 milioni di anni fa. Scoperta in Nuova Zelanda, essa potrebbe essere in grado di predire come procederanno i cambiamenti climatici moderni. La foglia si trovava in quello che era un antico cratere vulcanico […]

» Read more

In Autostrada arriva un muro di alberi di 11 km per schermare le città dalle emissioni

Una fascia alberata di 11 chilometri lungo l’Autostrada del Sole sorgerà all’altezza di Parma. Si chiamerà Parma KmVerde ed è uno dei progetti approvati nel protocollo di intesa firmato dal Comune e da varie associazioni cittadine per raggiungere l’obiettivo di Parma capitale verde europea 2022. 11 chilometri di alberi lungo l’Autostrada del Sole è un progetto che presto vedrà la […]

» Read more

Siberia: caldo, mega-incendi, ghiaccio che si scioglie, orsi che si estinguono (VIDEO)

Il caldo estremo in Siberia dimostra la necessità di un’urgente azione climatica Il caldo eccezionale e prolungato in Siberia ha alimentato devastanti incendi nell’Artico.  Contemporaneamente, è stata segnalata una rapida riduzione della copertura del ghiaccio marino lungo la costa artica russa. Da gennaio a giugno, le temperature in Siberia sono state di oltre 5° C sopra la  e in giugno […]

» Read more

Per la prima volta dopo secoli, la popolazione mondiale diminuirà in pochi decenni

Per la prima volta nella storia moderna, si prevede che la popolazione globale diminuirà entro il prossimo secolo, portando con sé una “rivoluzione nella storia della nostra civiltà umana” e profondi cambiamenti nel modo in cui le persone vivono la propria vita.  La popolazione mondiale è attualmente di circa 7,8 miliardi di persone. Si prevede che tale numero crescerà nei prossimi […]

» Read more

Uno tsunami separò la Gran Bretagna dall’Europa: allo studio i sedimenti che la resero un’isola

“I passaggi che hanno portato allo tsunami di Storegga sono tra l’altro molto simili a quelli che si stanno verificando oggi, con cambiamenti climatici che provocano impatti su diverse realtà, specialmente quelle costiere” Migliaia di anni fa il Regno Unito si unì fisicamente al resto dell’Europa attraverso un’area conosciuta come Doggerland e fu un’inondazione durante il medio Olocene, nota come tsunami di Storegga, a separare la […]

» Read more

L’artico siberiano é di nuovo in fiamme

L’Artico è di nuovo in fiamme. L’Artico siberiano ha dovuto subire temperature record per il secondo anno consecutivo e ora è in fiamme con alcuni dei peggiori incendi che si siano visti nella memoria recente. Il Servizio per i cambiamenti climatici di Copernicus , il programma di osservazione della Terra dell’UE, ha recentemente riferito che ci sono attualmente livelli record di incendi nell’Artico […]

» Read more

Perché il riscaldamento globale porterà meno piogge e più siccità nel Mediterraneo

Uno studio del MIT rivela le basi del forte calo delle precipitazioni previsto da molti modelli I modelli climatici globali variano a seconda delle aree e in molte regioni del mondo il riscaldamento globale farà aumentare le precipitazioni, ma tutti i modelli concordano su una cosa: nei prossimi decenni la regione mediterranea sarà significativamente più secca, con potenzialmente il 40% […]

» Read more

Ecco come l’Italia può diventare 100% rinnovabile (VIDEO)

Nei prossimi dieci anni si avrebbe la creazione di 163 mila posti di lavoro Rapporto di Greenpeace: un’Italia a emissioni zero porterebbe vantaggi economici e per l’ambiente e più occupazione In contemporanea con gli Stati generali dell’economia, organizzati dal governo per pianificare l’utilizzo dei fondi Ue destinati al rilancio del Paese, Greenpeace Italia ha lanciato il rapporto  “Italia 1.5”,  che presenta come […]

» Read more

L’estinzione di massa è peggio di quel che si credeva: la perdita di vertebrati terrestri sta accelerando (VIDEO)

I ricercatori: azione globale immediata e divieto del commercio di specie selvatiche, per rallentare la sesta estinzione di massa Nel 2015, il biologo di Stanford Paul Ehrlich del Center for Conservation Biology della Stanford University è stato tra gli autori che pubblicarono su Science Advances lo studio “Accelerated modern human–induced species losses: Entering the sixth mass extinction” che annunciava che la sesta estinzione di massa al […]

» Read more

Caldo record in Russia: più di 25° C in Siberia e disgelo anticipato dei fiumi e del ghiaccio artico

Le associazioni ambientaliste scrivono a Putin: la ripresa post-Covid-19 sia verde. Ma i Russi non credono molto al cambiamento climatico antropico Il 22 maggio sa Khatanga, in Siberia, nord del circolo polare artico, è stata registrata una temperatura record di 25,4° C, più del doppio della precedente temperatura record per questo periodo – 12 °C – ed enormemente di più […]

» Read more
1 2 3 9