come gli scienziati sono riusciti a tornare indietro nel tempo con un computer quantistico e cosa significa davvero

I ricercatori russi hanno sperimentato il viaggio nel tempo con un computer quantistico e alcuni qubit. Lo studio pubblicato mostra la possibilità di invertire il tempo da passato a futuro e ritorno, ma, purtroppo per i sognatori, non ha nulla a che vedere con i viaggi nel tempo come li intendiamo noi: ecco cosa c’è da sapere.

» Read more

Abbiamo appena scoperto che l’atmosfera terrestre si estende oltre la luna

I ricercatori hanno fatto una scoperta incredibile. L’atmosfera esterna della Terra si estende molto più del previsto, arrivando a 630.000 chilometri , ovvero circa 50 volte il diametro del nostro pianeta. Ovviamente, non puoi respirare lì poiché l’atmosfera diventa più tenue allontanandosi dalla superficie terrestre , ma questa scoperta ha implicazioni importanti per i viaggi nello spazio e gli osservatori spaziali.

» Read more

I “lampo radio veloci” sono prove di civiltà aliene?

Segnali brevissimi, ripetuti, misteriosi. Arrivano dallo spazio profondo, da una distanza di un miliardo e mezzo di anni luce, da un’altra galassia. Li ha captati, nei giorni scorsi, il radiotelescopio canadese CHIME, acronimo di Canadian Hydrogen Intensity Mapping Experiment, il più potente al mondo nel suo genere, costruito per creare mappe tridimensionali dell’universo raccogliendo dati spazio-temporali. Ma ha raccolto anche questi impulsi di energia […]

» Read more

Una galassia nana si schianterà contro la Via Lattea molto prima del previsto:rischiamo l’estizione

Un team di ricerca britannico dell’Università di Durham ha calcolato che la Grande Nube di Magellano, una galassia nana che orbita a circa 163mila anni luce di distanza dalla nostra galassia, si schianterà con la Via Lattea fra 2 miliardi di anni, molto prima del previsto. L’impatto risveglierebbe il mostruoso buco nero supermassiccio che “vive” al centro della nostra galassia, […]

» Read more

La NASA conferma: “Cerchiamo tracce di civiltà aliene”

Ebbene sì: la NASA vuole cercare la vita nel cosmo, quella intelligente, quella- per intenderci- evoluta e tecnologica, con la quale poter entrare in contatto. E con batteri o microorganismi- fino ad oggi indicati come i nostri unici potenziali vicini di casa, magari su Marte o sulle lune di Giove e Saturno- non si comunica. Ecco perché l’ente spaziale americano spera di trovare le tecno-firme lasciate […]

» Read more
1 2 3 87