Un idrovolante per la luna di Saturno e idee ancora più folli ottengono finanziamenti dalla NASA

Le idee sperimentali potrebbero sembrare fantascientifiche, ma hanno appena ricevuto un pacchetto di finanziamenti dalla NASA. Aerei costruiti per la luna più grande di Saturno, blocchi da costruzione che crescono da soli, mega-costellazioni di satelliti nello spazio profondo e condutture di ossigeno sulla Luna sono solo alcuni dei 14 progetti sperimentali selezionati dalla NASA per ricevere una parte maggiore dei […]

» Read more

A Natale tutti i pianeti e la Luna visibili insieme nel cielo: come vedere il magnifico spettacolo

Tutti i pianeti del Sistema solare e la Luna saranno visibili insieme nel cielo di Natale. Come riconoscerli e quando vedere il magnifico spettacolo astronomico. Gli ultimi giorni del 2022 (Natale compreso) ci regaleranno un suggestivo spettacolo astronomico, con tutti i pianeti del Sistema solare presenti contemporaneamente nel firmamento. I corpi celesti saranno tutti visibili in una singola occasione, sia […]

» Read more

Due “Terre” potenzialmente abitabili a 16 anni luce

Un team internazionale di ricercatori, tra cui alcuni dell’Istituto nazionale di astrofisica (Inaf), ha scoperto la presenza di due pianeti di massa comparabile a quella della Terra in orbita attorno alla stella Gj 1002, una nana rossa distante 16 anni luce da noi. Entrambi i pianeti orbitano all’interno della zona del sistema considerata potenzialmente abitabile. Individuati due nuovi pianeti in […]

» Read more

Gli alieni non si preoccupano di contattare la Terra perchè non diamo segni di intelligenza, suggerisce la soluzione del paradosso di Fermi

Il paradosso di Fermi ha a lungo sconcertato l’umanità e nel corso degli anni sono state proposte innumerevoli soluzioni, alcune delle quali più oscure di altre. Ora, ancora un altro documento offre una risposta alla domanda sul perché gli alieni non si sono ancora messi in contatto, una risposta piuttosto aspra per noi umani: forse non siamo abbastanza intelligenti. La Terra forse non è tecnologicamente […]

» Read more

Un asteroide come Chicxulub avrebbe creato un mega tsunami marziano

La collisione di un piccolo asteroide di alcuni km di diametro caduto su Marte circa 3,4 miliardi di anni fa nell’oceano boreale avrebbe creato il mega tsunami responsabile della cancellazione delle strutture alluvionali che avrebbero dovuto trovarsi alla fine di Maja Valles dove, nel 1976, si è posato il lander della sonda Viking 1. Questo scenario, presentato oggi su Scientific […]

» Read more

Scienziati affermano che dobbiamo prepararci al contatto con gli alieni: “Non siamo pronti”

Gli scienziati dell’Università di St Andrews hanno creato il centro “SETI Post-Detection Hub” per gestire in modo responsabile possibili contatti con gli alieni. Larga parte degli scienziati è assolutamente convinta che non siamo soli nell’Universo, tuttavia, a causa delle enormi distanze dello spazio cosmico, non sappiamo se un giorno entreremo mai in contatto con una delle presunte civiltà extraterrestri. Ma […]

» Read more

Il Sole sorride ed è meraviglioso: nuovo, spettacolare scatto della NASA

Il telescopio spaziale Solar Dynamics Observatory (SDO) della NASA ha catturato uno scatto del Sole che sorride. Ecco come si è formato il “volto” della stella. La NASA ha catturato una straordinaria immagine del Sole che sorride. Il merito è di tre giganteschi buchi coronali che si sono disposti sulla corona solare – lo strato più esterno dell’atmosfera della stella […]

» Read more

Marte mostra segni di attività geologica

Fino a oggi, Marte è stato generalmente considerato un pianeta geologicamente morto. Un team internazionale di ricercatori guidato dall’Eth di Zurigo riferisce ora che i segnali sismici registrati da InSight della Nasa indicano che il vulcanismo svolge ancora un ruolo attivo nel plasmare la superficie marziana. Dal 2018, quando la missione InSight della Nasa ha schierato il sismometro Seis sulla superficie di Marte, sismologi […]

» Read more

«Una sonda per esplorare il Planet X»

Forse esiste o forse no, ma non importa: alla scienza piace anche procedere per ipotesi. E allora, nel caso in cui da qualche parte, alla periferia del sistema solare, ci fosse davvero un pianeta ancora sconosciuto, cosi lontano dal Sole da non essere visibile nemmeno con i telescopi più potenti e sofisticati, come potremmo accertarne la presenza? Lo studio di un […]

» Read more
1 2 3 104