I tornado italiani favoriti dal mare caldo e dalle anomalie atmosferiche

Al sud le trombe d’aria si sviluppano in estate-autunno, al nord in primavera-estate Lo studio “Synoptic patterns and mesoscale precursors of Italian tornadoes”, pubblicato su Atmospheric Research  da Leonardo Bagaglini e Mario Marcello Miglietta dell’Istituto di scienze dell’atmosfera e del clima (Cnr-Isac) e da Roberto Ingrosso dell’Université du Québec à Montréal (UQAM)  ha analizzato 20 anni di dati, studiando le condizioni che hanno agevolato la […]

» Read more

Orche contro barche, gli attacchi anomali in Spagna e Portogallo

Lungo le coste di Spagna e Portogallo, tra luglio e settembre, sono stati frequenti gli attacchi di orche a barche a vela e a motore. Per l’esperto: “È un’anomalia. Non escluderei che la responsabilità sia dell’uomo”. Per il the Guardian la “comunità scientifica è sconcertata”. Lungo le coste della Spagna e del Portogallo tra luglio e settembre sono stati frequenti gli attacchi […]

» Read more

Registrato picco di radioattività in Europa: possibile problema a centrale nucleare

Gli strumenti che monitorano la radioattività hanno rilevato una misteriosa impennata nelle concentrazioni di alcuni radionuclidi nei Paesi del Nord Europa. Secondo gli esperti potrebbe esserci stato un problema col combustibile utilizzato in una centrale nucleare, ma al momento non ci sono conferme sull’origine del fenomeno. Un anomalo picco di radiazioni è stato registrato negli scorsi giorni in alcuni Paesi […]

» Read more

Polo Nord: si richiude il più grande buco dell’ozono artico

Lo strato di gas è tornato alle condizioni normali. Il buco dell’ozono “senza precedenti” per le dimensioni e durata, rilevato nell’Artico quest’anno, si è interamente chiuso. A renderlo noto è il Centro Europeo per le Previsioni Meteorologiche a Medio Termine (ECMWF) sul suo account Twitter. Nel mese di marzo, gli scienziati hanno osservato segni di una strana ”apertura” nello strato di ozono al […]

» Read more

Scultura antica di Gobekli Tepe mostra le prove dell’impatto della cometa che colpi la Terra 13.000 anni fa

I ricercatori dell’Università di Edimburgo (Scozia) sono riusciti a tradurre simboli famosi nel tempio più antico del mondo e hanno scoperto che raccontano la storia di un devastante impatto della cometa di oltre 13.000 anni fa. Attraversando l’evento rappresentato con simulazioni computerizzate del sistema solare, gli scienziati ritengono che l’impatto sia avvenuto intorno al 10,950 aC, all’incirca nello stesso periodo […]

» Read more

L’Anomalia del Sud Atlantico continua a crescere: ancora nessuna spiegazione

Il fenomeno dell’Anomalia del Sud Atlantico, ovvero l’indebolimento del campo magnetico terrestre, continua ad aumentare. In una vasta area dell’Oceano Atlantico, tra il Sud America e l’Africa, esiste una regione in cui il campo magnetico terrestre risulta circa tre volte più debole rispetto ai poli. Conosciuto con il nome di Anomalia del Sud Atlantico, il fenomeno è stato studiato dagli esperti dell’Università Tecnica […]

» Read more

Su Saturno c’è un altro strano esagono, scienziati sconcertati

esagono

Un bizzarro vortice a forma di esagono si è formato sopra il polo nord di Saturno nel periodo in cui l’emisfero nord del pianeta entra in estate, questo secondo i dati della missione internazionale Cassini-Huygens.  L’insolito vortice sta roteando vorticosamente centinaia di chilometri sopra le nuvole nella parte stratosferica dell’atmosfera del pianeta con gli anelli. Tratto da www.livescience.com

» Read more
1 2