Siberia: caldo, mega-incendi, ghiaccio che si scioglie, orsi che si estinguono (VIDEO)

Il caldo estremo in Siberia dimostra la necessità di un’urgente azione climatica Il caldo eccezionale e prolungato in Siberia ha alimentato devastanti incendi nell’Artico.  Contemporaneamente, è stata segnalata una rapida riduzione della copertura del ghiaccio marino lungo la costa artica russa. Da gennaio a giugno, le temperature in Siberia sono state di oltre 5° C sopra la  e in giugno […]

» Read more

Le microplastiche penetrano anche nelle piante che mangiamo

Studio dell’Accademia cinese delle scienze: un processo che potrebbe introdurre le microplastiche nella catena alimentare Le microplastiche sono ormai diffuse in tutti gli oceani e in altri ecosistemi acquatici, si possono trovare nei frutti di mare, nei tessuti di pesci e cetacei e persino nel sale. Dato che questi minuscoli frammenti di plastica inferiori a 5 millimetri sono onnipresenti, gli scienziati […]

» Read more

Questa mostruosa nuvola di polvere del Sahara sta arrivando verso l’Amazzonia

Ogni anno nel deserto del Sahara, sul lato opposto dell’Oceano Atlantico, si forma una così grande nuvola di polvere che si sposta verso le Americhe ed è stata soprannominata Godzilla. È la più grande nuvola degli ultimi 20 anni registrata dagli scienziati, infatti ha circa il 65% di polvere in più rispetto alle tracce precedenti.  Come si forma la nuvola […]

» Read more

Visoni affetti da Coronavirus: chiudere il “commercio di pellicce sporche” (VIDEO)

Le organizzazioni animaliste Peta e Humane Society International: allevamenti crudeli rischiosi anche per la salute umana I visoni che hanno contratto il coronavirus in due allevamenti di animali da pelliccia olandese  va ad aggiungersi all’elenco degli animali noti per essere a rischio di contrarre il virus, come gli ormai noti pipistrelli e pangolini, ma anche i leoni e le tigri […]

» Read more

Ecco come riconoscere la pericolosa vespa velutina e dove si trova in Italia

Come riconoscere una vespa velutina A un occhio non esperto le vespe velutine possono apparire come i comuni calabroni europei (Vespa crabro), ma possiedono diversi dettagli che favoriscono il riconoscimento. Prima di tutto va sottolineato che la sottospecie diffusasi in Europa è la Vespa velutina nigrithorax, nota come calabrone asiatico dalle zampe gialle o semplicemente calabrone dalle zampe gialle. È […]

» Read more

L’allarme del WWF: “Le foreste sono l’antivirus del pianeta, le stiamo uccidendo”

Le foreste, come spiega il WWF, agiscono sul mondo come un vero e proprio antivirus in grado di assorbire CO2 e produrre il 40 percento dell’ossigeno nell’atmosfera. Ma le stiamo distruggendo. Le foreste come antivirus del pianeta messo in pericolo dall’uomo. È la fotografia restituita dal WWF durante la Giornata internazionale delle foreste celebrata il 21 marzo attraverso il report […]

» Read more

Wwf Italia e coronavirus: «Legame strettissimo tra pandemie e perdita di natura»

Donatella Bianchi: «Per poter immaginare un futuro globale abbiamo bisogno di un New Deal for Nature e People» Secondo il rapporto del Wwf Italia “Pandemie, l’effetto boomerang della distruzione degli ecosistemi – Tutelare la salute umana conservando la biodiversità” spiega «come l’emergenza sanitaria che ha sconvolto le vite di tutti noi sia anche la conseguenza del nostro impatto sugli ecosistemi e come […]

» Read more

Isola di Pasqua: tutta da riscrivere la storia del collasso ecologico e sociale dei Rapa Nui

Quando arrivarono i primi europei c’era una fiorente società agricola e si costruivano ancora i Moai Il crollo dell’antica società dell’isola di Pasqua/ Rapa Nui, che dista 1.900 miglia mariuivano ancora i Moaine dal Sud America e 1.250 miglia dalle altre isole abitate dell’Oceania, non è avvenuto come i ricercatori credevano da molto tempo e non sarebbe stato causato da un […]

» Read more

Crisi climatica, i 18,3°C registrati in Antartide sono un campanello dell’arme per tutto il mondo

La calotta glaciale antartica contiene il 90% di tutta l’acqua dolce presente al mondo, sotto forma di ghiaccio: se si sciogliesse tutta il livello dei mari si innalzerebbe di circa 60 metri L’Antartide è tra le regioni del pianeta dove la crisi climatica sta colpendo più duro, e l’ultimo segnale d’allarme arriva direttamente dalla base di ricerca argentina Esperanza: nella […]

» Read more

La fusione del ghiaccio artico sta portando ad un cambiamento delle correnti oceaniche

Una grande corrente oceanica dell’Artico è più veloce e più turbolenta a causa della rapida fusione del ghiaccio marino, come mostra un nuovo studio della NASA. La corrente fa parte di un delicato ambiente artico che ora è inondato di acqua dolce, un effetto del cambiamento climatico causato dall’uomo.di Rexana Vizza / Matthew Segal, NASA Utilizzando 12 anni di dati satellitari, alcuni […]

» Read more
1 2 3