Riconosciuto “ufficialmente” il quinto oceano della Terra: il gelido Oceano Meridionale

I cartografi della National Geographic Society, che si occupa di mappe sin dal 1915, hanno riconosciuto ufficialmente il quinto oceano della Terra, l’Oceano Meridionale. A differenza degli altri oceani, i cui “confini” sono legati alle masse continentali, l’Oceano Meridionale è definito dallo scorrere della Corrente Circumpolare Antartica. Osservando il pianeta Terra dallo spazio il dettaglio più spettacolare è indubbiamente il […]

» Read more

Alle Galapagos trovata plastica sulle spiagge, in mare e negli animali

Microplastica nelle iguane “Godzilla”, nei grandi vertebrati marini e negli invertebrati alla base della catena alimentare Lo studio “Plastic contamination of a Galapagos Island (Ecuador) and the relative risks to native marine species”, pubblicato su Science of the Total Environment da un team di ricercatori dell’Università di Exeter, dal Galapagos Conservation Trust (GCT) e dal Galapagos Science Center, ha trovato plastica in tutti gli […]

» Read more

Sesta estinzione di massa: alla biodiversità ci vorranno milioni di anni per riprendersi

La distruzione della biodiversità sta procedendo a un ritmo allarmante: più veloce dell’estinzione dei dinosauri «L’attuale tasso di estinzione supera quello alla fine del Cretaceo, quando si sono estinti i dinosauri».  E’ l’allarmante conclusione dello studio “Current extinction rate in European freshwater gastropods greatly exceeds that of the late Cretaceous mass extinction”, pubblicato su Communications Earth & Environment da un team internazionale condotto dalla […]

» Read more

I cambiamenti climatici hanno fatto spostare l’asse di rotazione della Terra

Lo scioglimento dei ghiacci innescato dal riscaldamento globale ha modificato la distribuzione della massa della Terra facendo così spostare l’asse di rotazione terrestre. A determinarlo un team di ricerca internazionale che ha analizzato i dati della missione Gravity Recover and Climate Experiment (GRACE) della NASA e del German Aerospace Center. Le conseguenze del riscaldamento globale catalizzato dai cambiamenti climatici sono […]

» Read more

Plastic Planet: le microplastiche volano, nuotano e fanno il giro del mondo

Il Mediterraneo e le sue coste sono un hot spot della ricaduta delle microplastiche atmosferiche e marine Secondo lo studio “Constraining the atmospheric limb of the plastic cycle”, pubblicato su PNAS da un team internazionale di ricercatori di ricercatori statunitensi guidato da Janice Brahney del Department of Watershed Sciences dell’Utah State University (USU), «Sistemi veramente grandi, come le correnti oceaniche e il […]

» Read more

Il Brasile pianterà 1,7 miliardi di alberi per creare il corridoio ecologico più grande al mondo

Il più grande progetto di rimboschimento in Sudamerica sarà realizzato in Brasile, avrà una lunghezza di 2.600 km e attraverserà 6 stati del paese, collegando l’Amazzonia con il Cerrado. In Brasile sta nascendo il Corridoio ecologico di Araguaia, un ambizioso progetto di rimboschimento che attraverserà sei stati del paese, collegando la foresta pluviale amazzonica con la savana del Cerrado attraverso una […]

» Read more

Primavera silenziosa: in 30 anni scomparsi il 70% di api e farfalle per mano dell’uomo

Un esercito silenzioso quello degli impollinatori tra bombi, farfalle, api selvatiche, vespe, falene, sirfidi, un mondo colorato che sta progressivamente scomparendo.  Negli ultimi 30 anni abbiamo perso in Europa oltre il 70% della biomassa di insetti volatori, appartenenti non solo alle specie più rare ma anche alle specie più comuni, da cui dipende il fondamentale servizio ecosistemico dell’impollinazione. E il […]

» Read more

L’olio di palma rischia di innescare la prossima pandemia?

Per la prima volta uno studio dimostra che anche le monocolture intensive, contribuendo alla perdita di habitat e biodiversità, aumentano il rischio di zoonosi e di pandemie come quella da coronavirus Che la perdita di habitat e biodiversità fosse un problema serio lo si sapeva, ma c’è voluta una pandemia che ha messo in ginocchio il mondo per capire quanto serio potesse essere: gli animali, per non […]

» Read more

Il campo magnetico terrestre si è invertito 42.000 anni fa, creando un “disastro” climatico

Un’inversione  del campo magnetico terrestre  avvenuto migliaia di anni fa ha portato il pianeta a una crisi ambientale che potrebbe essere stata simile a “un film catastrofico”, hanno scoperto recentemente gli scienziati. Il campo magnetico del nostro pianeta è dinamico e si è invertito più volte; il che significa che i poli magnetici nord e sud si sono invertiti. In un mondo che dipende dai […]

» Read more

Progetto di rimboschimento globale delle foreste

Gli scienziati propongono un metodo in tre fasi per ripristinare le foreste pluviali tropicali estremamente degradate in ogni parte del mondo. La deforestazione continua ad essere estesa ai tropici, con conseguente riduzione del contenuto di acqua del suolo. Il rimboschimento è un modo efficace per recuperare il contenuto di acqua del suolo, ma il recupero dipende dal tipo di sforzi […]

» Read more
1 2 3 5