L’inarrestabile e incredibile invasione del polistirolo espanso in mare

11 passi per ridurre l’impatto di cassette per il pesce, boe, pontoni e galleggianti in polistirolo Basta fare una passeggiata lungo una spiaggia per trovare ogni volta nuovi rifiuti portati dal mare e, tra questi, spicca sempre più la neve bianca del polistirolo sbriciolato. La schiuma di polistirene (polistirolo espanso) è uno dei componenti più comuni del marine litter sia […]

» Read more

In un Mollusco, i segni dell’universo, di quando il giorno durava 23 ore e mezzo sulla Terra

Settanta milioni di anni fa i giorni erano più brevi di oggi, circa mezz’ora in meno. E in un anno, di conseguenza, ce n’erano 372. Lo ha calcolato un team multidisciplinare di ricercatori misurando gli ”anelli” di un reperto fossile della conchiglia di Torreites Sanchezi, un mollusco ora estinto. Analizzandone la composizione isotopica, i ricercatori sono anche riusciti a ricostruire […]

» Read more

Canale di Suez, un disastro ambientale marino: una porta aperta per le specie aliene nel Mediterraneo

I ricercatori israeliani: per fermare l’invasione si potrebbero utilizzare i dissalatori che sta costruendo l’Egitto Il 17 novembre l’Egitto ha celebrato il 150esimo anniversario del Canale di Suez, inaugurato nel 1869, ma secondo lo Steinhardt Museum of Natural History dell’università di Tel Aviv c’è ben poco da festeggiare: «Sin dalla sua apertura, il Canale di Suez è servito non solo per il […]

» Read more

Il posto migliore per smaltire l’acqua radioattiva di Fukushima? L’Oceano Pacifico

Greenpeace condanna la proposta della sottocommissione del governo giapponese per scaricare l’acqua radioattiva Il 23 dicembre la sottocommissione Handling ALPS Treated Water (Advanced Liquid Processing System) istituita dal ministero dell’economia e dell’industria del Giappone (METI), aveva presentato una proposta, divisa in tre parti, per la ”gestione” di oltre un milione di tonnellate di acqua radioattiva stoccata dopo il disastro nucleare […]

» Read more

Addio alla pseudorca Kina: morta sola in una vasca a 44 anni, dopo una vita di dolore a causa nostra

La pseudorca Kina è morta, dopo un’intera esistenza di sofferenze e dolore. Catturata in Giappone dopo lo sterminio del suo gruppo famigliare, fu trasferita in vari parchi acquatici e strutture di ricerca per essere sottoposta a diversi esperimenti, militari compresi. Ha trascorso gli ultimi 4 anni rinchiusa al SeaLife Park delle Hawaii, dove passava la maggior parte del tempo galleggiando […]

» Read more

Il mare ci rende felici e rilassati e fa bene alla salute

Ricercatori britannici dell’Università di Exeter hanno dimostrato che le persone che vivono entro un chilometro dal mare hanno una salute mediamente migliore, sono più felici e rilassate. Tra le ragioni, il fatto che l’ambiente marino spinge a fare più attività fisica, come benefiche passeggiate sulla spiaggia.

» Read more

Scoperti più di 200 camini vulcanici nel fondale dell’Isola di Panarea (VIDEO)

Individuato, intorno all’Isola di Panarea, un sito idrotermale con oltre 200 camini vulcanici. A scoprirlo, un team di ricercatori del CNR, ISPRA e INGV, in collaborazione con Marina Militare e Università di Messina e di Genova. Lo studio è stato pubblicato su Plos One comunicazione.ingv.it

» Read more

SCOPERTI 7 NUOVI VULCANI SOMMERSI NEL MAR TIRRENO

Insieme a quelli già noti, formano una catena lunga 90 km. Ad arrivare a queste conclusioni, uno studio a firma Ingv, Istituto per l’ambiente marino costiero del Cnr e Geological and Nuclear Sciences (Nuova Zelanda), pubblicato su Nature Communications comunicazione.ingv.it

» Read more

Il megalodonte lo squalo più grande mai vissuto e la sua misteriosa estinzione

Facendo un salto indietro nella storia potremmo imbatterci nelle più svariate specie di preistoriche creature mastodontiche, nell’ambiente marino, ad esempio, il sovrano indiscusso in fatto creature mastodontiche era il Megalodonte. Di cosa si trattava? 

» Read more

I livelli di ossigeno nel mare sono diminuiti a causa del cambiamento climatico

Sappiamo che il cambiamento climatico sta avendo un impatto drastico sulle calotte polari e sui ghiacciai, ma sta anche cambiando la composizione chimica degli oceani. Mentre i livelli di biossido di carbonio sono in aumento, un nuovo studio ha documentato come la concentrazione di ossigeno negli oceani sta diminuendo .

» Read more
1 2