Scoperti più di 200 camini vulcanici nel fondale dell’Isola di Panarea (VIDEO)

Individuato, intorno all’Isola di Panarea, un sito idrotermale con oltre 200 camini vulcanici. A scoprirlo, un team di ricercatori del CNR, ISPRA e INGV, in collaborazione con Marina Militare e Università di Messina e di Genova. Lo studio è stato pubblicato su Plos One comunicazione.ingv.it

» Read more

Terremoti: scoperto magma sotto l’Appennino meridionale

Intrusioni attive di magma sotto l’Appennino meridionale possono dar luogo a terremoti di magnitudo significativa e più profondi rispetto alla sismicità tipica di quell’area.  A rivelarlo, uno studio firmato INGV e Università di Perugia, pubblicato su Science Advances

» Read more

Quali sono le faglie che continuano a generare i terremoti nell’Italia Centrale dal 24 agosto ad oggi?

Sia che si tratti di fenomeni di assestamento dello sciame sismico cominciato il 24 agosto scorso con il terremoto che ha distrutto Accumoli e Amatrice, sia che si tratti dell’attivazione di una nuova faglia silente, la terra continua a tremare per il fenomeno di spinta della placca africana verso quella euroasiatica. Ecco perché. di Ida Artiaco scienze.fanpage.it

» Read more

SCOPERTI SEI NUOVI VULCANI NEL GOLFO DI NAPOLI, TRA ERCOLANO E TORRE ANNUNZIATA

La scoperta pubblicata da CNR e Università Federico II di Napoli. Piani di protezione civile da adeguare? tratto da www.unina.it REDAZIONE BLUE PLANET HEART

» Read more

Le perforazioni ai Campi Flegrei: scopi e rischi del progetto

L’ufficio del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato la perforazione del cuore del “supervulcano” dei Campi Flegrei, al fine di ottenere informazioni necessarie che potrebbero aiutare in futuro ad estrarre energìa geotermica dal vulcano. Il programma internazionale che prevede la perforazione del supervulcano dei Campi Flegrei si chiama Campi Flegrei Deep Drilling Projected è finanziato dal Consorzio internazionale per le perforazioni profonde continentali. […]

» Read more

Fuga di metano dall’Artico:le emissioni naturali di gas serra maggiori del previsto

Fuga di metano dall’Artico: una ricerca condotta in Alaska ha individuato ben 150.000 ”vie di fuga” nei ghiacciai della regione occidentale artica. Ad aprile è il progressivo arretramento dei ghiacciai, che espone alle temperature più calde il permafrost, ossia lo strato di terreno perennemente ghiacciato nel quale sono intrappolate grandi quantità di Metano.

» Read more