Dopo 50 anni, le balenottere azzurre sono tornate nella South Georgia (VIDEO)

Erano state estinte dalle baleniere e con loro ritornano megattere e balene franche australi Il nuovo studio “South Georgia blue whales five decades after the end of whaling”, pubblicato su Endangered Species Research da un team internazionale di ricercatori guidato dalla Scottish Association for Marine Science (SAMS) e dal British Antarctic Survey (BAS) rivela che, dopo 50 anni,  le balenottere azzurre (Balaenoptera musculus) sono […]

» Read more

Il polpo sente i sapori con i tentacoli

Un altro dei tanti superpoteri dei polpi: assaggiano le prede con cellule speciali nelle loro ventose I polpi sono invertebrati noti per la loro intelligenza e per i loro sofisticati comportamenti di predazione e fuga. Caratteristiche facilitate da un sistema nervoso distribuito perifericamente che consente loro di elaborare sensazioni avanzate  con i loro lunghi tentacoli flessibili e indipendenti dal loro […]

» Read more

Covid-19, nei paesi guidati da donne 6 volte meno decessi (e crisi economica più contenuta)

I leader femminili non hanno sottovalutato i rischi, si sono concentrate su misure preventive e hanno privilegiato il benessere sociale a lungo termine rispetto a considerazioni economiche a breve termine La crisi del Covid-19 sembra confermare ciò che gli analisti politici sostengono da tempo: la leadership femminile potrebbe essere più attenta alle questioni di uguaglianza sociale, sostenibilità e innovazione, rendendo […]

» Read more

Non uccidete le falene: hanno un ruolo segreto e stanno scomparendo

Gli impollinatori notturni sono essenziali per il trasporto del polline di fiori selvatici nei territori agricoli Lo studio “Nocturnal pollinators strongly contribute to pollen transport of wild flowers in an agricultural landscape”, pubblicato su Biology Letters da Richard Walton, Carl Sayer, Helen Bennion e Jan Axmacher dell’Environmental Change Research Centre del Dipatimento di Geografia dell’University College London (UCL), evidenzia il ruolo vitale svolto delle falene […]

» Read more

Ecco come riconoscere la pericolosa vespa velutina e dove si trova in Italia

Come riconoscere una vespa velutina A un occhio non esperto le vespe velutine possono apparire come i comuni calabroni europei (Vespa crabro), ma possiedono diversi dettagli che favoriscono il riconoscimento. Prima di tutto va sottolineato che la sottospecie diffusasi in Europa è la Vespa velutina nigrithorax, nota come calabrone asiatico dalle zampe gialle o semplicemente calabrone dalle zampe gialle. È […]

» Read more

Scoperto e fotografato un sifonoforo di 46 metri: è uno degli animali più lunghi del mondo

È stato scoperto un sifonoforo al largo delle coste australiane, dove gli scienziati hanno individuato 30 nuove specie marine e lo strano e lunghissimo predatore che utilizza tanti piccoli “cloni” per creare un grande tentacolo velenoso al fine di procacciarsi il cibo. Con i suoi 46 metri di lunghezza potrebbe essere uno degli animali più lunghi del mondo. È un […]

» Read more

L’Olanda ha ricoperto le fermate degli autobus con delle piante, come rifugio per le api

Nella città olandese di Utrecht, le fermate dell’autobus della linea 316 hanno un tetto verde. Non sono solo belli, ma aiutano anche a bloccare l’inquinamento, le polvere sottili, a conservare acqua e rinfrescano le fermate durante l’estate. Secondo un recente studio, l’inquinamento è la seconda causa di malattie in Olanda, preceduto dal fumo delle sigarette. Un dato che dovrebbe farci […]

» Read more

«La distruzione della natura è alla base della crisi coronavirus»

L’appello degli scienziati insieme al ministro dell’Ambiente tedesco: «Ora è il momento di gestire l’emergenza, ma ci sarà un mondo post-pandemia. Per allora dovremo aver compreso le cause di questa crisi se vogliamo prevenire scenari simili in futuro» I dati relativi all’impatto della pandemia da coronavirus Sars-Cov-2 sono ancora aleatori, ma quelli che arrivano dalle autorità preposte sono sufficienti a […]

» Read more

L’allarme del WWF: “Le foreste sono l’antivirus del pianeta, le stiamo uccidendo”

Le foreste, come spiega il WWF, agiscono sul mondo come un vero e proprio antivirus in grado di assorbire CO2 e produrre il 40 percento dell’ossigeno nell’atmosfera. Ma le stiamo distruggendo. Le foreste come antivirus del pianeta messo in pericolo dall’uomo. È la fotografia restituita dal WWF durante la Giornata internazionale delle foreste celebrata il 21 marzo attraverso il report […]

» Read more

Morti almeno mezzo miliardo di animali negli incendi boschivi in Australia

Potrebbero essere scomparse per sempre decine di specie di piante e animali in via di estinzione L’impatto sulla biodiversità dei giganteschi incendi boschivi che stanno devastando l’Australia potrebbe essere enorme. Secondo quanto hanno detto al Times i ricercatori dell’università di Sydney nel 2019 sarebbero periti negli incendi almeno 480 milioni di mammiferi, uccelli e rettili e il fuoco continua a bruciare intere […]

» Read more
1 2 3 4