Favolose palme rinate da antichi semi in Israele

In Israele, i ricercatori sono riusciti a coltivare le palme dai semi che risalgono al mondo antico. Sono stati in grado di coltivare alberelli di palma simili a quelli coltivati un tempo nell’antica Giudea . Questi alberi produssero datteri famosi, ma si erano estinti a causa della guerra e delle invasioni. Una squadra guidata da Sarah Sallon della Haddassah Medical Organization in Israele stava […]

» Read more

Si è scoperto che i gatti amano le scatole così tanto perché riducono lo stress

Tutti sanno che i gatti amano sistemarsi in scomparti di qualsiasi dimensione. Che si tratti di un cesto della biancheria, un cassetto o la loro scatola di cartone preferita, questi morbidi felini non riescono proprio a resistere. Mentre è un po ‘frustrante quando porti al tuo gatto un letto nuovo di zecca e finiscono per fare un sonnellino nella scatola in cui […]

» Read more

Gli scienziati hanno creato un “vaccino” per impedirti di essere allergico al tuo gatto

Le allergie ai gatti sono abbastanza diffuse nell’uomo e vanno da fastidiosi fiuti a cure mediche di emergenza. Le persone che sanno di essere allergiche ai gatti evitano i felini addomesticati o prendono gli antistaminici. Per molti anni, c’è stata una discussione  sull’allevamento o persino sulla modifica genetica di gatti in una versione ipoallergenica di se stessi. Un team di […]

» Read more

Le persone condividono foto della loro lepre irlandese ed è incredibile quanto siano grandi questi cani

La lepre irlandese , accanto al doge tedesco, è la razza di cane più alta del mondo. Essendo una razza gigante, può pesare fino a 55 libbre e misurare fino a 90 centimetri. Ha un cappotto duro ed esiste in diversi colori, il più comune è il grigio. L’origine della razza risale probabilmente al 391 d.C. Questa è la prima testimonianza scritta dell’animale, […]

» Read more

Le multinazionali lasciano gli allevamenti intensivi

Dietro la pressione dei consumatori, sempre più consci dei danni legati agli allevamenti intensivi, anche le grandi multinazionali – per compiacerli – provano a limitarne l’utilizzo. Parliamo di aziende che non vogliono vedere i propri marchi accostati allo sfruttamento degli animali e sono disposte – pur diminuendo i loro già cospicui profitti – a scegliere fornitori che producono la carne e le uova […]

» Read more
1 2