23 specie dichiarate estinte negli Usa

Estinti un grande picchio, uccelli, pesci, 8 cozze d’acqua dolce e 11 specie delle Hawaii e delle isole del Pacifico L’United states Fish and Wildlife Service (USFWS) ha proposto di rimuovere 23 specie dall’Endangered Species Act (ESA) a causa della loro estinzione: «Sulla base di rigorose revisioni della migliore scienza disponibile per ciascuna di queste specie, il Servizio ha stabilito […]

» Read more

Perché si verificano così tanti disastri meteorologici estremi contemporaneamente?

L’ultimo mese ha visto condizioni meteorologiche estreme letali , e spesso senza precedenti , in tutto l’emisfero settentrionale. Gli scienziati del clima affermano che i cambiamenti nell’atmosfera provocati dall’uomo hanno reso più probabili eventi come questi, ma quanto un evento specifico possa essere attribuito all’attività umana rimane dibattuto.   Tuttavia, molti considerano plausibile che l’attività umana non solo abbia aumentato il rischio di questi eventi, ma abbia […]

» Read more

I laghi del mondo perdono rapidamente ossigeno

I livelli di ossigeno nei laghi d’acqua dolce temperati del mondo stanno diminuendo rapidamente, più velocemente che negli oceani, una tendenza guidata in gran parte dai cambiamenti climatici che minacciano la biodiversità delle acque dolci e la qualità dell’acqua potabile. La concentrazione di ossigeno disciolto nei sistemi acquatici aiuta a regolare la biodiversità, la biogeochimica dei nutrienti, le emissioni di […]

» Read more

Le ondate di caldo marine sono dovute all’attività umana e sono 20 volte più frequenti

Se non ci poniamo obiettivi climatici ambiziosi, scompariranno alcuni preziosi ecosistemi marini Secondo lo studio “High-impact marine heatwaves attributable to human-induced global warming”, pubblicato su Science da Charlotte Laufkötter, Jakob Zscheischler, Thomas Frölicher dell’Oeschger-Zentrums für Klimaforschung (OCCR) dell’Universität Bern, a causa dell’attività antri opica, le ondate di caldo nei mari del mondo sono diventate 20 volte più frequenti, distruggendo gli ecosistemi marini […]

» Read more