La caccia al Planet X: ecco com’è e dove potrebbe essere

Potrebbero trovarlo presto o forse mai. Ma adesso la possibilità che esista davvero e che possa prima o poi essere individuato si fa concreta. Il Planet Nine, detto anche Planet X– ovvero il fantomatico nono pianeta che secondo alcuni studi si troverebbe alla periferia del Sistema solare, oltre Nettuno- è un po’ più di una mera ipotesi, dopo l’ultimo studio pubblicato sull’Astronomical […]

» Read more

C’è un nuovo tipo di esopianeti su cui provare a cercare forme di vita

Secondo un gruppo di astrofisici, i pianeti Hycean, molto diversi dalla Terra, avrebbero tuttavia caratteristiche che potrebbero essere compatibili con forme di vita estreme Si chiamano pianeti “Hycean” e sarebbero mondi extrasolari molto, molto diversi dalla Terra e dai pianeti rocciosi, gli unici su cui finora si è concentrata la ricerca di vita aliena. Eppure, secondo Nikku Madhusudhan e il suo team dell’Istituto di astronomia dell’Università di […]

» Read more

«Gli Alieni? Molto simili a noi, lo dice l’evoluzione»

Se mai un giorno troveremo altre forme di vita nell’universo, potrebbero essere così differenti da noi, così sorprendenti, da non essere nemmeno riconoscibili. Ê l’opinione della maggior parte degli studiosi, convinti che la biodiversità sperimentata sul piccolissimo pianeta chiamato Terra non sia che l’indice di una incredibile molteplicità di potenziali forme biologiche riscontrabili in miliardi di altri mondi ancora sconosciuti. Ma c’è anche qualche […]

» Read more

Svelato il mistero di Oumuamua, l’oggetto interstellare che aveva raggiunto il Sistema Solare?

Un mistero cosmico. Arrivato da chissà dove, scomparso in direzione dello spazio profondo, nella sua fugace apparizione nel sistema solare nell’ottobre 2017, Oumuamua ha lasciato insoluti molti interrogativi riguardo la sua origine e la sua reale natura. Non solo: il bizzarro oggetto dalla forma stranamente piatta e allungata e dalla traiettoria altrettanto anomala ha aperto anche una querelle tra gli astrofisici divisi dalle diverse […]

» Read more

Scoperta una Super-Terra al centro della Via Lattea

Vicino al centro della galassia, a quasi 25mila anni luce da noi, c’è un pianeta chiamato per ora in un modo quasi impronunciabile: OGLE-2018-BLG-0677Lb. In attesa di un nome più semplice, questo mondo alieno ha già ottenuto i suoi 15 minuti di celebrità per due motivi: primo, per le sue caratteristiche che lo rendono potenzialmente adatto ad ospitare la vita; secondo, per l’estrema rarità […]

» Read more

Proxima c sarebbe il secondo pianeta di Proxima centauri l’esopianeta a noi più vicino

Un secondo possibile pianeta attorno a Proxima Centauri è stato individuato da un team coordinato da Mario Damasso dell’Inaf e Fabio Del Sordo dell’università di Creta. Ha un segnale con periodo di 5.2 anni compatibile con l’esistenza di un secondo pianeta con massa minima circa sei volte la massa della Terra e con orbita pari a circa la distanza media […]

» Read more

Abbiamo appena scoperto che l’atmosfera terrestre si estende oltre la luna

I ricercatori hanno fatto una scoperta incredibile. L’atmosfera esterna della Terra si estende molto più del previsto, arrivando a 630.000 chilometri , ovvero circa 50 volte il diametro del nostro pianeta. Ovviamente, non puoi respirare lì poiché l’atmosfera diventa più tenue allontanandosi dalla superficie terrestre , ma questa scoperta ha implicazioni importanti per i viaggi nello spazio e gli osservatori spaziali.

» Read more

10 dipinti storici che mostrano chiaramente gli UFO

Ci sono stati coloro che hanno pensato che la presenza di UFO e visitatori provenienti dallo spazio è documentata nelle pitture rupestri sulle pareti delle grotte. Ma a quanto pare, queste immagini (o almeno quelli che credono in loro) appaiono anche in opere d’arte classiche, in particolare quelle che raffigurano gli eventi divini. Esiste un collegamento effettivo tra l’attività divina […]

» Read more

Dai dati del programma GAMMA l’universo sta morendo

L’Universo si sta spegnendo lentamente. E’ quanto emerge da uno studio che ha permesso di determinare il bilancio energetico dell’Universo locale grazie all’analisi dei dati di oltre 200 mila galassie. I risultati, che saranno riportati su Monthly Notices, suggeriscono che l’energia prodotta oggi in una certa zona dello spazio risulta circa la metà di quella prodotta due miliardi di anni […]

» Read more
1 2