Scoperto il più antico pianeta ha 10 miliardi di anni

Grazie alle informazioni raccolte dal telescopio spaziale della NASA “Tess” e da quello terrestre dell’Osservatorio WM Keck, sito alle Hawaii, un team di astronomi internazionale ha scoperto una antichissima super Terra, un pianeta roccioso di 10 miliardi di anni che orbita a 280 anni luce dalla Terra. A 280 anni a luce dal nostro pianeta, nel cuore della Costellazione del […]

» Read more

Scoperta una Super-Terra al centro della Via Lattea

Vicino al centro della galassia, a quasi 25mila anni luce da noi, c’è un pianeta chiamato per ora in un modo quasi impronunciabile: OGLE-2018-BLG-0677Lb. In attesa di un nome più semplice, questo mondo alieno ha già ottenuto i suoi 15 minuti di celebrità per due motivi: primo, per le sue caratteristiche che lo rendono potenzialmente adatto ad ospitare la vita; secondo, per l’estrema rarità […]

» Read more

Un leucemico acuto su due con Dna ‘alieno’

Studio Niguarda-Statale Milano svela sequenza misteriosa e apre a nuove prospettive di cura C’è del Dna ‘alieno’ nelle cellule cancerose di oltre la metà dei malati di leucemia mieloide acuta, una famiglia di tumori del sangue che solo in Italia fa registrare ogni anno 2 mila nuovi casi. La scoperta, di quelle probabilmente destinate a cambiare la storia della medicina […]

» Read more

In Romania la caverna sigillata per 5 milioni di anni che nasconde creature preistoriche in grado di vivere con pochissimo ossigeno

Una grotta nella parte orientale della Romania, ha un ambiente unico, ostile e potenzialmente mortale per l’uomo, ma lo rende una casa perfetta per tutti i tipi di invertebrati preistorici. La Movile Cave, che si trovaa poche miglia dal Mar Nero, è rimasta sigillata per più di cinque milioni di anni sino a quando non è stata scoperta a metà degli anni 1980 e, ad oggi, […]

» Read more

Queste strane strutture potrebbero essere un segno di vita su Marte

Dopo tante forme strane di esseri identificati dagli utenti della rete come segni di vita su Marte, è la volta degli scienziati, ma questa volta può essere un vero e proprio indizio di vita su Marte. Nel 2008, il rover Spirit ha catturato l’immagine di depositi minerali che assomigliano a “cavolfiori” vicino al cratere Gusev. Rispetto a quello che si […]

» Read more