Nel 1983, Isaac Asimov ha predetto il mondo del 2019. Ecco in cosa ha avuto ragione e dove ha sbagliato

Isaac Asimov è stato un prolifico scrittore di fantascienza russo, avendo scritto o curato più di 500 opere nel corso della sua carriera. Conosciuto per libri come ” i robot positronici   “, “Fondazione” e “The Fall of the Night”, il suo lavoro conteneva naturalmente molte previsioni sul futuro della società e della tecnologia.

» Read more

La NASA conferma: “Cerchiamo tracce di civiltà aliene”

Ebbene sì: la NASA vuole cercare la vita nel cosmo, quella intelligente, quella- per intenderci- evoluta e tecnologica, con la quale poter entrare in contatto. E con batteri o microorganismi- fino ad oggi indicati come i nostri unici potenziali vicini di casa, magari su Marte o sulle lune di Giove e Saturno- non si comunica. Ecco perché l’ente spaziale americano spera di trovare le tecno-firme lasciate […]

» Read more

L’esperto: “Serve un piano in caso di contatto alieno”

contatto alieno

Che fare in caso di contatto alieno? Nulla. L’eventualità non viene nemmeno presa in considerazione dalle Autorità, essendo estremamente improbabile da un punto di vista scientifico,  e non ci sono piani o protocolli da seguire. Questa è la risposta data poche settimane fa dal governo tedesco ad un deputato dell’opposizione, Dieter Janecek, che chiedeva appunto quali fossero le procedure previste se mai una […]

» Read more

Autismo. Rivelazioni importanti dalla scienza: italiani svelano dove e perché nascono i sintomi

autismo

Ricercatori italiani hanno dimostrato che una specifica mutazione genetica – chiamata delezione 16p11.2 – presente nella forma di autismo più diffusa determina uno ‘scollegamento’ tra la corteccia prefrontale e altre aree corticali del cervello, innescando i deficit socio-cognitivi tipici dei disturbi dello spettro autistico.

» Read more
1 2 3 4