Avvistati pianeti fluttuanti simili alla Terra

Scoperta grazie al microlensing una misteriosa popolazione di pianeti vaganti, soli nello spazio profondo e non legati a nessuna stella ospite. Li ha osservati il telescopio Kepler nel 2016 grazie a una nuova tecnica di riduzione dati che gli ha consentito di guardare nelle regioni più affollate verso il centro della nostra galassia. I risultati includono quattro nuovi pianeti con […]

» Read more

Cacciatori di vita aliena hanno registrato un misterioso segnale da Proxima Centauri

Strane trasmissioni radio sembrano provenire dal nostro sistema stellare più vicino; ora gli scienziati stanno cercando di capire cosa li genera Non sono mai alieni, finché non viene dimostrato che lo sono. Sul quotidiano britannico The Guardian , è trapelata la notizia di un misterioso segnale proveniente dalla stella più vicina alla nostra, Proxima Centauri, una stella troppo fioca per essere vista dalla Terra ad […]

» Read more

Trovati composti organici su Marte e su un meteorite?

L’annuncio ha colto molti di sorpresa: un gruppo di ricercatori è convinto di aver trovato la prima proteina di origine extraterrestre all’interno di una roccia spaziale precipitata sul nostro pianeta 30 anni fa. Una scoperta che- se comprovata- darebbe ragione a quanti sostengono che la vita sarebbe diffusa ovunque nell’universo e che i suoi mattoni costituitivi potrebbero essere arrivati sulla Terra, miliardi di anni […]

» Read more

L’antropologo: «Negli UFO i viaggiatori dal futuro»

Premessa: non è un’idea nuova. Anzi, tra le tante è una delle ipotesi  più contemplate nei libri di ufologia. Ma adesso, a sostenere la possibilità che a pilotare i dischi volanti non siano gli Alieni, ma i viaggiatori del tempo è un antropologo che insegna in un’università americana. Per lui, è più probabile che siano terrestri provenienti dal futuro piuttosto che extraterrestri provenienti […]

» Read more

E’ sempre più probabile che ci sia vita su Europa: Giove protegge la propria luna rendendola un mondo incontaminato

Un team di ricerca del Jet Propulsion Laboratory della NASA ha determinato che Giove, grazie al suo potente campo magnetico, ha protetto la luna Europa dai micidiali raggi cosmici provenienti dallo spazio profondo. Per questa ragione è sempre più probabile la presenza di vita aliena nell’oceano caldo sotto la crosta del satellite naturale.

» Read more

I “lampo radio veloci” sono prove di civiltà aliene?

Segnali brevissimi, ripetuti, misteriosi. Arrivano dallo spazio profondo, da una distanza di un miliardo e mezzo di anni luce, da un’altra galassia. Li ha captati, nei giorni scorsi, il radiotelescopio canadese CHIME, acronimo di Canadian Hydrogen Intensity Mapping Experiment, il più potente al mondo nel suo genere, costruito per creare mappe tridimensionali dell’universo raccogliendo dati spazio-temporali. Ma ha raccolto anche questi impulsi di energia […]

» Read more

La NASA sta pianificando di deviare la traiettoria di un asteroide che potrebbe colpire la Terra

L’umanità è ancora, a tutt’oggi, tristemente impreparata riguardo la minaccia di un impatto con un asteroide, ma le agenzie spaziali hanno messo in atto piani per testare la tecnologia che potrebbe salvarci un giorno (anche se sembra pazzesca). La NASA si prepara a lanciare DART nell’ottobre del 2022, il doppio test di ridirezionamento degli asteroidi , che mirerà a colpire un asteroide e […]

» Read more

La NASA conferma: “Cerchiamo tracce di civiltà aliene”

Ebbene sì: la NASA vuole cercare la vita nel cosmo, quella intelligente, quella- per intenderci- evoluta e tecnologica, con la quale poter entrare in contatto. E con batteri o microorganismi- fino ad oggi indicati come i nostri unici potenziali vicini di casa, magari su Marte o sulle lune di Giove e Saturno- non si comunica. Ecco perché l’ente spaziale americano spera di trovare le tecno-firme lasciate […]

» Read more

“Oumuamua è una sonda aliena spinta dalla luce stellare”

Ormai è lontano, lontanissimo,  e non possiamo più né osservarlo, né studiarlo. Ma i dati raccolti durante il suo passaggio ravvicinato, quelli sì, possono essere oggetto di analisi e di valutazioni. Stiamo parlando di ‘Oumuamua, il primo visitatore interstellare di cui siamo a conoscenza, un “messaggero”- come significa il suo nome in hawaiano- arrivato da chissà dove. A oltre un anno dalla […]

» Read more

I polpi sono alieni venuti dallo spazio profondo: lo studio choc

Secondo un team di ricerca internazionale composto da 33 studiosi i polpi avrebbero un’origine spaziale. Le loro uova congelate potrebbero essere precipitate sulla Terra all’interno di comete ghiacciate, oppure potrebbero essere stati generati da virus alieni che hanno modificato il DNA dei calamari.

» Read more
1 2