Uova e benessere degli animali: come leggere il codice sul guscio e fare scelte più consapevoli

Il codice identificativo, stampato sul guscio delle uova, può aiutarci a capire quali siano state le condizioni di allevamento delle galline ovaiole Negli ultimi anni la consapevolezza del consumatore in materia di benessere animale si è accresciuta notevolmente. Le organizzazioni animaliste hanno spesso dato risalto alle condizioni, giudicate troppo crudeli, in cui si trovano a vivere polli e galline degli allevamenti intensivi. […]

» Read more

Mangiare nel futuro

Avete mai visto qualche film di fantascienza ultimamente? Oppure, magari scavando un po’ nella propria memoria, vi è mai capitato di godervi qualche puntata dei Jetsons? Molto probabilmente sì e allora, tra viaggi intergalattici a bordo di grandi astronavi, tantissime forme di vita aliene ed una crescita tecnologica senza precedenti, avrete anche fatto caso a come l’alimentazione sia cambiata e […]

» Read more

Veneto prima regione ad approvare gli allevamenti di insetti: “Perfetti per uno snack”

Il Veneto diventa la prima regione in Italia a riconoscere gli allevatori di insetti come imprenditori. Il primo passo per far partire l’industria degli insetti è stato fatto. Padova in prima linea con specialisti, ricercatori, associazioni di categoria e “know how”. C’è già chi mangia larve e grilli grazie all’e-commerce. La road map per portare il Veneto verso la produzione […]

» Read more

Corea del Sud, oltre 100 cani salvati da un allevamento illegale Erano così affamati da ricorrere al cannibalismo

Dopo averne chiusi due nel corso dell’anno, Humane Society International contribuisce alla chiusura di un terzo allevamento, definito irregolare. Prosegue la campagna di donazioni per sostenere i salvataggi degli animali nel mondo, permettere cure e maggiori tutele Roma, 18 dicembre 2020 – Oltre 100 cani in uno scioccante stato di abbandono sono stati salvati da un allevamento illegale di cani a Gimpo, Corea del […]

» Read more

Perché i vaccinati dovranno ancora indossare le mascherine e rispettare il distanziamento

In molti si aspettano che dopo essere stati vaccinati contro il coronavirus SARS-CoV-2 potranno tornare alla vita precedente alla pandemia, facendo a meno di mascherine, distanziamento sociale e delle altre misure anti contagio. In realtà dovranno rispettare tutte queste norme ancora a lungo. Ecco perché. Martedì 8 dicembre sono iniziate le vaccinazioni pubbliche contro il coronavirus SARS-CoV-2 in Occidente, le […]

» Read more

Covid, non solo visoni. Greenpeace: continuiamo a finanziare allevamenti intensivi che favoriscono la trasmissione di malattie infettive

Bellanova: PAC orientata alle nuove sfide della sostenibilità ambientale. Gli ambientalisti: non è vero Dopo che la Danimarca ha avviato la richiesta di sopprimere 17 milioni di visoni allevati, perché portatori di una variante mutata del Covid 19 che potrebbe rendere inefficaci i vaccini di prossima diffusione, sulla questione interviene anche Federica Ferrario, responsabile campagna agricoltura di Greenpeace Italia: «Questo […]

» Read more

La Danimarca sta abbattendo milioni di visoni per stroncare sul nascere un potenziale coronavirus mutato

L’epidemia di coronavirus tra i visoni da pelliccia danesi sembra fuori controllo e potrebbe costituire un rischio per tutti: Sars-Cov-2 potrebbe continuare a mutare rendendo inutili gli sforzi per il vaccino Com’era già successo anche in altri Paesi durante la prima ondata, la Danimarca sta di nuovo combattendo con i focolai di coronavirus all’interno degli allevamenti di visoni da pelliccia, animali particolarmente suscettibili all’infezione. Se un mese […]

» Read more

Peste suina africana: in Nigeria è l’epidemia peggiore di sempre

Milioni di suini abbattuti nello stato africano. Il virus è innocuo nell’uomo, ma presenta una mortalità del 100% nei maiali e nei cinghiali. Centinaia di migliaia di maiali sono stati massacrati dagli agricoltori nigeriani a causa della diffusione, sempre maggiore, di peste suina africana (ASF). Risale all’inizio dell’anno il primo focolaio registrato intorno a Lagos e in alcune parti del vicino stato […]

» Read more

Visoni affetti da Coronavirus: chiudere il “commercio di pellicce sporche” (VIDEO)

Le organizzazioni animaliste Peta e Humane Society International: allevamenti crudeli rischiosi anche per la salute umana I visoni che hanno contratto il coronavirus in due allevamenti di animali da pelliccia olandese  va ad aggiungersi all’elenco degli animali noti per essere a rischio di contrarre il virus, come gli ormai noti pipistrelli e pangolini, ma anche i leoni e le tigri […]

» Read more

Zoonosi e allevamenti animali: perché è necessario che qualcosa cambi

Dai wet market agli allevamenti intensivi, l’insorgere di malattie potenzialmente pericolose anche per noi è dietro l’angolo. Ripensare il settore zootecnico è più che mai urgente. Le prime notizie sul Covid-19 davano per certo che il virus avesse avuto origine nel discusso mercato di Wuhan, nel quale venivano venduti generi alimentari e animali vivi. Nonostante si stia ancora cercando di […]

» Read more
1 2