In una recente simulazione, un coronavirus ha ucciso 65 milioni di persone

L’epidemia del 2019-nCoV, un tipo di coronavirus scoperto quest’anno in Cina, sta causando preoccupazione globale e non senza motivo: mentre i casi confermati della malattia hanno già raggiunto il segno 2,744, i ricercatori stimano che i numeri reali siano molto più alti e che l’epidemia colpirà fino a 190 mila persone a febbraio. Esagerazione? Probabilmente no. Nell’ottobre dello scorso anno, un team di […]

» Read more

Piuttosto che pensare a colonizzare altri pianeti, salviamo il nostro. Lo dice il Nobel per la fisica 2019

Invece di sognare di colonizzare altri pianeti, secondo Didier Queloz, l’astronomo svizzero vincitore del premio Nobel per la fisica 2019, dovremmo concentrare le nostre energie per risolvere la crisi climatica sulla Terra “Non ci siamo evoluti e adattati a sopravvivere su nessun altro pianeta oltre a questo. Faremmo meglio a impiegare il nostro tempo e le nostre energie per cercare […]

» Read more

Quando gli astronauti credono negli Alieni

Cerchiamo gli Alieni nello spazio, ma forse dovremmo cercarli molto più vicino a noi. Anzi, dentro di noi, nel nostro DNA. Lo pensano i sostenitori della teoria degli Antichi Astronauti, convinti che l’Umanità sia il prodotto dell’intervento di civiltà extraterrestri tecnologicamente avanzate atterrate sul nostro pianeta in epoche remote. Uno scenario prospettato da autori famosi come Zecharia Sitchin ed Erich Von Daeniken, Peter Kolosimo e […]

» Read more

L’astronomo del SETI: “Cosa accadrebbe se trovassimo gli Alieni?”

Gli anomali cali di luminosità di KIC 8462852 che hanno fatto ipotizzare- persino ad alcuni astronomi- la presenza di mega strutture artificiali attorno a quella stella; gli strani segnali captati da un telescopio russo provenienti da un astro molto simile al nostro Sole; le altrettanto insolite emissioni radio della nana rossa Ross 128 da poco registrati dalla grande antenna dell’osservatorio di Arecibo. Sono questi […]

» Read more

Jellyfish Barge, la serra galleggiante italiana che produce cibo col fotovoltaico

“Il 14 aprile con il team guidato dal professor Stefano Mancuso dell’Università di Firenze (Pnat Srl – Dispaa) che ha realizzato la serra – ha spiegato l’assessore – siamo stati invitati presso il Palais des Nations di Ginevra dove i delegati di 56 Paesi membri e una giuria di esperti voteranno per il vincitore finale. Naturalmente la Toscana farà del […]

» Read more