In una recente simulazione, un coronavirus ha ucciso 65 milioni di persone

L’epidemia del 2019-nCoV, un tipo di coronavirus scoperto quest’anno in Cina, sta causando preoccupazione globale e non senza motivo: mentre i casi confermati della malattia hanno già raggiunto il segno 2,744, i ricercatori stimano che i numeri reali siano molto più alti e che l’epidemia colpirà fino a 190 mila persone a febbraio. Esagerazione? Probabilmente no. Nell’ottobre dello scorso anno, un team di […]

» Read more

Come Fare in Modo che Qualcuno Smetta di Ignorarti

Essere ignorati non è mai divertente, sia che lo faccia la tua migliore amica, tua sorella o il tuo ragazzo. Per fare in modo che questa persona smetta di ignorarti devi fare un passo indietro e capire innanzitutto perché lo sta facendo. Una volta che lo hai capito, dovrai parlare con questa persona, restando calma e ragionevole per fare in […]

» Read more

Una tempesta solare decine di volte peggiore di quanto mai registrato.E se è già successo,può ripetersi…

C’è una notizia buona e una cattiva. Quella buona è che la scienza è riuscita a trovare la chiave per capire uno stranissimo fenomeno avvenuto nel buio Medioevo- l’improvviso e colossale aumento di C14 nell’atmosfera. Fino a qualche mese fa sembrava inspiegabile e ora invece è stata trovata un’ interpretazione molto plausibile. La notizia cattiva, però,  è che ad aver prodotto quell’evento straordinario sembra sia stata una tempesta […]

» Read more

Cumputer che usano l’acqua per immagazzinare dati al posto degli elettroni?

Parlare di dispositivi elettronici ad acqua potrebbe sembrare una contraddizione in termini, ma i ricercatori della Linköping University e della Aalto University (rispettivamente in Svezia e in Finlandia) stanno cercando di dimostrare che non è così. Guidati da Henrikki Mertaniemi, hanno pubblicato uno studio su Advanced Materials secondo cui sarebbe possibile sviluppare sistemi computazionali che usano proprio questo liquido per immagazzinare dati. Al posto degli elettroni. Come?

» Read more

L’astronauta senza testa di Istanbul

A chi non è mai accaduto almeno una volta nella vita, di avere tra le mani un uomo “decapitato”? E’ proprio quello che accadde ad un archeologo indiano agli inizi degli anni ’70 a Toprakkale, antica capitale del regno di Urartu. Ma tranquillizzatevi, perché altro non si trattava che di una piccola statuetta di pietra, all’apparenza classificata come un comune […]

» Read more