E se la materia oscura fosse fatta di buchi neri?

Alexander Kashlinsky, ricercatore presso il Goddard Space Flight Center della NASA, ha scoperto una sorprendente concordanza tra il fondo cosmico a infrarossi e quello nei raggi X a bassa energia. L’ipotesi è che l’emissione sia dovuta a buchi neri primordiali, che potrebbero costituire il contenuto dell’Universo chiamato oggi materia oscura

» Read more

Potremmo essere vicini alla ricerca di qualcosa di straordinario con LHC

Nella scienza, le ipotesi sono formulate, testate e, in caso di successo, diventano teorie. Si potrebbe anche pensare che siamo giunti alla fine, ma non lo è. Le teorie allora continua ad essere messe in discussione. Il processo non si ferma mai. E ora, sembra che il Large Hadron Collider  ci aiuterà a riscrivere la scienza ancora una volta. Nuovi test inizieranno […]

» Read more

La lenta interazione della materia oscura

Per la prima volta la materia oscura potrebbe essere stata osservata in interazione con altra materia oscura in un modo diverso dall’attrazione gravitazionale. L’osservazione di galassie in collisione effettuata con il VLT (Very Large Telescope) dell’ESO e il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha permesso di raccogliere i primi interessanti indizi sulla natura di questa misteriosa componente dell’Universo.Di Redazione Media […]

» Read more

Estinzioni di massa dovute alla materia oscura?

Una ricerca del professor Michael Rampino, biologo dell’Università di New York e del Goddard Institute della NASA, sembra mostrare che i passaggi della Terra attraverso il piano galattico, eventi non molto frequenti, ma prevedibili, possono avere una correlazione diretta e significativa con fenomeni geologici e biologici che avvengono sulla Terra. Di EElisa Nichelli.

» Read more

La materia oscura potrebbe attirare asteroidi distruttivi per la Terra

Scritto da Italia Imbimbo www.nextme.it     L’ultimo studio condotto dai fisici teorici Lisa Randall e Matthew Reece della Harvard University dimostra che la materia oscura potrebbe fare da fionda a meteore letali per la Terra, causando di conseguenza l’estinzione di quest’ultima. Insomma, potrebbe generare un vero e proprio cataclisma molto simile a quello che ha portato alla fine dell’era dei dinosauri. 

» Read more

UN SEGNALE MISTERIOSO DALLA MATERIA OSCURA?

Credit: NASA/CXC/SAO/E.Bulbul, et al. Gli astronomi, cercando tra i dati archiviati in 15 anni di osservazioni dell’Osservatorio Chandra X-ray della NASA e della missione XMM-Newton dell’ESA, hanno scovano un’emissione di raggi X non identificata, proveniente dall’ammasso di galassie Perseo, un picco di intensità che ha entusiasmato gli animi come potenziale traccia dell’elusiva materia oscura. Un misterioso segnale riscontrato anche in altri 73 ammassi di galassie.

» Read more

Esperto di telecomunicazioni suggerisce: la Terra può avere il disco di materia oscura

Ben Harris, un esperto di telecomunicazioni e GPS satellitare dell’Università del Texas ha fatto un annuncio sorprendente durante la sua presentazione al raduno di quest’anno per l’American Geophysical Union. Egli ha riferito che utilizzando i dati GPS per calcolare la massa della Terra, ha ottenuto un numero leggermente più grande rispetto a quello accettata dall’Unione Astronomica Internazionale. La differenza, suggerisce, può essere […]

» Read more

Andromeda si è già scontrata con la Via Lattea 10 miliardi di anni fa?

Un gruppo di ricerca europeo ha utilizzato la Dinamica Newtoniana Modificata (teoria MOND) per spiegare alcune caratteristiche del Gruppo Locale di galassie senza il contributo della materia oscura. Ne risulta che Via Lattea e Andromeda si potrebbero essere già scontrate 10 miliardi di anni fa. Pare ormai assodato che, nel giro di 3 o 4 miliardi di anni al massimo, […]

» Read more

Semplice teoria potrebbe spiegare la materia oscura

La maggior parte della materia nell’universo, può essere compilata su particelle che possiedono un insolito, campo elettromagnetico a forma di ciambella chiamato anapole. Questa proposta, che dota le particelle di materia oscura di una rara forma di elettromagnetismo, è stata rafforzata da una dettagliata analisi eseguita da una coppia di fisici teorici presso la Vanderbilt University: il professor Robert Scherrer e il post-dottorato Chiu […]

» Read more
1 2 3