I cambiamenti nell’oscillazione della luna potrebbero causare inondazioni record nel 2030

A metà del decennio che parte nel 2030, ogni costa degli Stati Uniti sperimenterà un aumento delle inondazioni durante l’alta marea, quando il ciclo lunare amplificherà l‘innalzamento del livello del mare causato dai cambiamenti climatici. Queste inondazioni sono già un problema familiare in molte città dell’Atlantico e del Pacifico. La National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) ha segnalato un totale di oltre […]

» Read more

Europa? Potrebbe essere vulcanicamente attiva

Secondo un nuovo studio condotto da un team di ricercatori guidati dalla Charles University di Praga, l’interno della luna gioviana Europa potrebbe produrre abbastanza calore da fondere parzialmente il mantello roccioso e alimentare vulcani nel suo oceano d’acqua salata. Se così fosse, Europa potrebbe essere un ambiente potenzialmente abitabile ancora più promettente di quanto gli scienziati immaginassero Grazie alle osservazioni […]

» Read more

Scoperta una stella “al contrario” che gira in direzione diversa rispetto ai suoi pianeti

Il sistema planetario K2-290 ospita due esopianeti in orbita retrograda rispetto al senso di rotazione della stella madre. Alla scoperta, pubblicata su Pnas, hanno contribuito i dati acquisiti al Telescopio nazionale Galileo dell’Inaf con lo spettrografo Harps-N, protagonista delle prime osservazioni del sistema È un sistema alquanto contorto, K2-290: è formato da tre stelle, attorno a una delle quali – […]

» Read more

Altri universi esistevano prima del Big Bang e possono essere visti ancora oggi, afferma il vincitore del Nobel

Un universo esisteva prima del Big Bang e può ancora essere osservato oggi, ha detto Roger Penrose, dopo aver ricevuto il Premio Nobel per la Fisica. Roger, 89 anni, che ha vinto il premio per il suo fondamentale lavoro per dimostrare l’esistenza dei buchi neri, ha detto di aver trovato sei punti “caldi” nel cielo (soprannominati “Hawking Points”), che sono […]

» Read more

Titano si allontana da Saturno cento volte più velocemente di quanto si è sempre creduto

Dall’analisi dei dati della missione Cassini-Huygens di Nasa, Esa e Asi si è scoperto che Titano si allontana da Saturno cento volte più velocemente di quanto si è sempre creduto. La scoperta modifica le ipotesi ritenute finora valide sull’evoluzione del sistema di Saturno, confermando una nuova teoria che potrebbe ora essere applicata anche per altre lune e pianeti Proprio come la […]

» Read more

RIFLESSIONI STORICHE DELLA FISICA: da Archimede, …, Newton, …, Einstein a oggi.

Io ing. Santo Armenia, nato a Ispica il 20/04/1954 e residente a Pozzallo via G. Ungaretti n.25 (cell.: 3348933394; sito web: www.armeniasanto.it;  email: ing.santoarmenia@tiscali.it), ingegnere libero professionista, dal 2015 in pensione, tre anni fa, osservando possibili contraddizioni nella Fisica, ho iniziato il mio percorso di libero ricercatore scientifico. Durante questo mio percorso, ancora non concluso, approfondendo il paradigma della teoria […]

» Read more

I sumeri hanno predetto la fine del mondo?

Gli esseri umani hanno predetto la fine del mondo fin da quasi sono comparsi sulla terra. Sia che pensassero che il mondo sarebbe finito lontano nel futuro o il giorno dopo, ci sono una miriade di previsioni del giorno del giudizio da trovare quando si studiano le civiltà antiche. Una domanda enorme è se i Sumeri predissero la fine del mondo o […]

» Read more

Una galassia nana si schianterà contro la Via Lattea molto prima del previsto:rischiamo l’estizione

Un team di ricerca britannico dell’Università di Durham ha calcolato che la Grande Nube di Magellano, una galassia nana che orbita a circa 163mila anni luce di distanza dalla nostra galassia, si schianterà con la Via Lattea fra 2 miliardi di anni, molto prima del previsto. L’impatto risveglierebbe il mostruoso buco nero supermassiccio che “vive” al centro della nostra galassia, […]

» Read more

L’enigma della Luna Cava

[Runelore] Nonostante sei visite da parte degli astronauti americani effettuate tra il ’69 e il ’72, per gli scienziati la Luna rimane un mistero la cui soluzione potrebbe indicare un aspetto alieno del nostro satellite. Il Dottor Robert Jastrow primo presidente della Commissione per l’esplorazione Lunare della NASA, ha definito la Luna “la stele di rosetta dei pianeti”.

» Read more
1 2