Trovato per la prima volta in una super terra in zona abitabile vapor d’acqua

Registrata per la prima volta la presenza di vapore acqueo nell’atmosfera di un esopianeta relativamente piccolo – ha un diametro pari a due volte quello della Terra – e alla distanza giusta dalla sua stella per essere potenzialmente in grado di ospitare forme di vita. Fra gli autori della scoperta, la scienziata italiana Giovanna Tinetti

» Read more

Per la prima volta l’immagine migliore di una stella diversa dal sole:la ‘superfoto’ della supergigante rossa Antares

È l’immagine più dettagliata mai prodotta della superficie e dell’atmosfera di una stella. L’ha ottenuta, usando l’interferometro del Vlt dell’Eso, un team di astronomi guidato da Keiichi Ohnaka, dell’Universidad Católica del Norte in Cile. Con i dati raccolti, gli esperti hanno anche creato la prima mappa delle velocità del materiale che compone l’atmosfera stellare per una stella diversa dal Sole

» Read more

Proxima b, la “Terra gemella” più vicina possibile. Cosa Sappiamo e Cosa Non Sappiamo

Trovate tracce di un possibile pianeta simile al nostro in orbita in zona abitabile attorno a Proxima Centauri, la stella più vicina al Sistema solare, ad appena 4.2 anni luce da noi. La scoperta, annunciata il 24 agosto in conferenza stampa internazionale dall’ESO, è pubblicata su Nature.

» Read more

Scoperti per la prima volta tre pianeti potenzialmente abitabili in una stella nana ultra-fredda

Pubblicata lunedi su Nature la scoperta di tre pianeti assai promettenti. In orbita attorno a una stella nana ultra-fredda a soli 40 anni luce dalla Terra, hanno dimensioni e temperature simili a quelle di Venere e della Terra. E sono i primi pianeti mai individuati intorno a una stella così piccola e debole.

» Read more

Ufo:segnali luminosi nel cielo;un primo tentativo di contatto?

gli ultimi 40 anni lo studio del fenomeno UFO nel mondo ha accumulato un numero significativo di rapporti per cui risulta difficile non considerare questo fenomeno come il tentativo da parte di una civiltà avanzata di avere un contatto con il genere umano. 

» Read more

Piove ferro sul mondo perduto

«Venere, in confronto, è un bel posto», dice Beth Biller dell’Università di Edimburgo a proposito di PSO J318.5-22, un giovane pianeta gigante che ha perso la sua stella madre ma non il proprio calore originario. Secondo una nuova ricerca i cieli del pianeta sono solcati da tempestose nubi composte da polvere rovente e gocce di ferro fuso. Di Stefano Parisini

» Read more

I Pilastri della Creazione in 3D

  Usando lo strumento MUSE sul VLT (Very Large Telescope) dell’ESO, alcuni astronomi hanno prodotto la prima visione tridimensionale completa dei famosi Pilastri della Creazione nella Nebulosa Aquila, Messier 16. Le nuove immagini dimostrano come questi pilastri di polvere siano distribuiti nello spazio e svelano molti dettagli nuovi, tra cui un getto mai visto prima proveniente da una giovane stella.

» Read more

La lenta interazione della materia oscura

Per la prima volta la materia oscura potrebbe essere stata osservata in interazione con altra materia oscura in un modo diverso dall’attrazione gravitazionale. L’osservazione di galassie in collisione effettuata con il VLT (Very Large Telescope) dell’ESO e il telescopio spaziale Hubble della NASA/ESA ha permesso di raccogliere i primi interessanti indizi sulla natura di questa misteriosa componente dell’Universo.Di Redazione Media […]

» Read more
1 2