Intrappolati e soli: potrebbe esserci un motivo inquietante per cui gli alieni non hanno mai preso contatto

È un vecchio enigma. Data l’alta probabilità che la vita sia là fuori in un universo incredibilmente enorme, perché non abbiamo ricevuto alcun contatto?

Le spiegazioni vanno dall’improbabile (non ci sono affatto alieni) al terrificante (i lampi di raggi gamma che spazzano via le civiltà sono troppo frequenti per consentire alla vita complessa di svilupparsi e entrare in contatto con altri mondi).

Loading...

Una nuova teoria ha lanciato un’altra possibilità per spiegare perché gli alieni su alcuni pianeti potrebbero non aver esplorato lo spazio, per non parlare delle loro galassie: potrebbero essere intrappolati sul loro pianeta natale, incapaci di sfuggire alla sua atmosfera.

Per sfuggire al nostro pianeta, dobbiamo muoverci a una velocità di circa 11 chilometri al secondo o 40.270 chilometri all’ora . Questa è la nostra velocità di fuga. Pertanto, abbiamo bisogno di un’enorme quantità di carburante per lasciare il pianeta, per non parlare di un carico utile considerevole.

Basta guardare il lancio di un razzo per vedere quanto carburante è coinvolto.

Questa nuova teoria, disponibile su  Arxiv , suggerisce che gli alieni che devono affrontare una gravità più forte di noi potrebbero non essere in grado di lasciare il loro pianeta, a causa dell’enorme quantità di spinta che dovrebbero generare per farlo. 

Lo studio, di Michael Hippke, un ricercatore affiliato all’Osservatorio Sonneberg, suggerisce che i lanci di razzi diventano sempre più costosi in termini di carburante all’aumentare della gravità. Quando guardi i pianeti come le super-Terra 10 volte la nostra massa, lo studio suggerisce che i razzi chimici non sarebbero più in grado di portare gli alieni nello spazio, poiché richiederebbero una quantità di carburante per missili equivalente alla massa della piramide più grande in Egitto.

“Mondi rocciosi più massicci”, ha spiegato Hippke nel suo articolo, “richiederebbero altri mezzi per lasciare il pianeta, come la propulsione nucleare”.

Ciò non solo causerebbe problemi agli alieni in termini di lasciare il loro pianeta natale, ma potrebbe significare che non sono in grado di avanzare tecnologicamente come abbiamo fatto noi.

“Su pianeti più massicci, il volo spaziale sarebbe esponenzialmente più costoso”, ha detto Hippke a  Space.com . “Tali civiltà non avrebbero la TV satellitare, una missione sulla luna o un telescopio spaziale come Hubble.”

Senza queste capacità e senza la comunicazione satellitare globale o telescopi spaziali per aiutare a rilevare altri pianeti, potrebbe non essere possibile per gli alieni raggiungere lo stadio in cui possono entrare in contatto con altri mondi.

Sebbene questa nuova teoria non escluda che gli alieni entrino in contatto, potrebbero provenire da pianeti più piccoli più simili al nostro, ad esempio, suggerisce che sarebbe incredibilmente difficile per gli alieni che vivono su mondi più grandi stabilire un contatto.

Potrebbero essere intrappolati là fuori, soli sul loro pianeta senza alcun modo per farlo sapere a nessuno. 

Una versione di questo articolo è stata pubblicata per la prima volta nell’aprile 2018.

Foto di Kurt State da Pixabay 

James Felton

Fonte: www.iflscience.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...