NASA CURIOSITY: SU MARTE NESSUN SEGNO DI METANO MA POTREBBE COMUNQUE ESSERCI VITA

Curiosity sol 84 MAHLI self – portrait 9332 x 6728 Courtesy NASA/JPL /Caltech/MSSS” processing 2di7 & titanio44 In questi ultimi giorni, titoli ad effetto si sono susseguiti su Marte, il metano e l’assenza di vita sul Pianeta Rosso. Tutto è nato dagli ultimi risultati del SAM (Sample Analysis at Mars), strumento a bordo del rover della NASA Curiosity, pubblicati in un articolo il 19 […]

» Read more

LA SONDA DELLA NASA VOYAGER 1 È REALMENTE USCITA DAL SISTEMA SOLARE?

Giovedì sera ero appena tornata a casa da una giornata di lavoro passata davanti al computer, così, dopo cena, ho acceso il notebook un po’ controvoglia, solo per leggere velocemente le ultime news. Sul sito NASA, però, ho visto il grande annuncio sulla sonda Voyager 1 e non ho resistito: nonostante la stanchezza, ho subito pubblicato la notizia “E’ UFFICIALE: LA SONDA DELLA NASA […]

» Read more

ECLISSI ANULARE DI SOLE SU MARTE: CURIOSITY SPIA PHOBOS

Credit: NASA/JPL-Caltech/Malin Space Science Systems/Texas A&M Univ. Durante il percorso verso il Monte Sharp, il rover della NASA Curiosity sta dedicando diversi scatti alle riprese astronomiche. Durante il sol 351 (1 agosto 2013), il passaggio delle lune marziane Phobos e Deimos aveva consentito di creare un suggestivo filmato; nel sol 368 (19 agosto 2013) la MastCam right aveva immortalato un’altra lunghissima sequenza, le cui immagini sono ancora disponibili solo […]

» Read more

IL METANOLO: DA ANTIGELO SULLA TERRA ALLA VITA SU ALTRI MONDI

Titan 11st Jun 2013 – N00211568-79-71 natural color Credit: NASA/JPL/Space Science Institute – Processing: 2di7 & titanio44 Un nuovo studio basato su uno dei più comuni composti antigelo, il metanolo, apre nuove possibilità per la vita sui mondi ghiacciati del nostro Sistema Solare. Il metanolo, noto anche come alcol metilico, è il più semplice degli alcoli, incolore, infiammabile e tossico. Utilizzato nell’industria come antigelo, dovrebbe […]

» Read more

MARTE: 4 MILIARDI DI ANNI FA ERA RICCO DI OSSIGENO

  Spirit sol 601 PanCam “Courtesy NASA/JPL-Caltech.” processing 2di7 & titanio44 Da molti anni gli scienziati studiano i meteoriti marziani arrivati sulla Terra ma queste rocce spaziali, anche se classificate come provenienti dal Pianeta Rosso, presentano molte differenze con le rocce studiate sulla superficie dai rover. Il nichel, che caratterizza la maggior parte delle rocce presenti sul pianeta, è invece contenuto in quantità […]

» Read more

SULLA TERRA E SU MARTE, ACQUE FOSSILI DI MILIARDI DI ANNI POTREBBERO CONTENERE INDIZI SULLA VITA

  Un team di ricercatori britannici e canadesi hanno scoperto antiche sacche d’acqua isolate nel sottosuolo per miliardi di anni, contenenti una abbondante chimica adatta a sostenere la vita: quest’acqua potrebbe essere tra la più antica del nostro pianeta. Stiamo parlando di acque fossili, più volte nominate nei nostri articoli, acqua che potrebbe esser rimasta bloccata in falde acquifere fin dalle […]

» Read more

IL GRANDE URAGANO NELL’ESAGONO DI SATURNO OSSERVATO NEL VISIBILE DALLA SONDA DELLA NASA CASSINI

La sonda della NASA Cassini ha fornito le prime immagini nelle lunghezze d’onda del visibile del grande uragano che infuria sul polo nord di Saturno. Le foto e i video mostrano un occhio del ciclone largo 2.000 chilometri, 20 volte più grande rispetto all’occhio medio dei cicloni terrestri: sottili nubi luminose sul bordo più esterno viaggiano a 150 metri al secondo e altri vortici ruotano all’interno […]

» Read more

DAI RISULTATI DELLE ANALISI SUL CAMPIONE DELLA ROCCIA JOHN KLEIN, ARRIVA LA CONFERMA UFFICIALE: MARTE POTEVA SOSTENERE LA VITA

Dopo dibattiti e correnti di pensiero, arriva la conferma ufficiale: Marte poteva sostenere la vita. Ieri si è tenuto il briefing sui risultati del primo campione di roccia marziana prelevato dal target John Klein: gli scienziati hanno identificato zolfo, azoto, idrogeno, ossigeno, fosforo e carbonio, alcuni degli ingredienti chimici fondamentali per la vita. Nonostante i recenti problemi all’ormai ex computer principale side-A, Curiosity era riuscito a consegnare […]

» Read more

Scoperta una grande quantità di vapor d’acqua intorno alla giovane stella DG Tau

Scoperta grazie alle osservazioni del telescopio spaziale Herschel dell’ESA una grande quantità di vapor d’acqua nel disco attorno ad una giovane stella da cui si formerà un sistema planetario simile al nostro. Un risultato di fondamentale importanza perché potrebbe spiegare l’origine dell’acqua e della Vita sulla Terra. La scoperta è stata guidata da una giovane ricercatrice italiana associata INAF.

» Read more

LA COMETA DEL SECOLO ISON (C/2012 S1) RIPRESA DALLA SONDA DELLA NASA DEEP IMPACT

La sonda della NASA Deep Impact è riuscita a catturare una serie di immagini della cometa ISON (C/2012 S1), recentemente scoperta, già definita la “Cometa del Secolo”, una delle comete più brillanti che attraverserà il nostro Sistema Solare interno entro la fine di quest’anno. “La cometa ISON è stata ripresa da Deep Impact da oltre l’orbita di Giove il 17 […]

» Read more
1 2