La stella che può creare fino a 50 pianeti delle dimensioni di Giove

Nuove e accurate misure nell’infrarosso ottenute dal telescopio spaziale Herschel dell’ESA permettono di stimare con maggiore precisione la massa sistema protoplanetario più vicino alla Terra oggi noto, confermando che lì ci sono le condizioni per il formarsi di nuovi pianeti. Con il commento di Claudio Codella (INAF).

» Read more

Osservata su Saturno la più vasta tempesta che non ha eguali nel sistema solare

Da qualcuno ribattezzata Uroboro, come il simbolo del serpente che si morde la coda associato all’alchimia, allo gnosticismo e all’ermetismo, questa tempesta rappresenta un evento unico nel Sistema Solare. Uno studio del team Cassini apparso sulla rivista Icarus, mostra i dettagli sulla vita e sulla morte di una vasta e violenta tempesta osservata su Saturno, con tanto di fulmini, e la cui […]

» Read more

LE ULTIME ORE DELLA MISSIONE GRAIL IN UN SUGGESTIVO VIDEO DELLA LUNA

In un suggestivo video del Jet Propulsion Laboratory le riprese ravvicinate della superficie lunare durante le ultime orbite delle sonde Grail, prima del loro schianto avvenuto il 17 dicembre scorso. La NASA ha intitolato il punto dell’impatto a Sally Ride, prima astronauta statunitense a raggiungere lo spazio, scomparsa all’età di 61 anni nel luglio scorso.

» Read more

Cartoline invernali mozzafiato da Marte

Sembra di vedere abeti che sbucano dalla neve, piste da sci non battute, la superficie ghiacciata di un lago come nei paesaggi invernali sulla Terra, ma invece sono immagini mozzafiato che arrivano da Marte. In particolare dall’inverno marziano. Le ha scattate la missione Mro (Mars Reconnaissance Orbiter) della Nasa, lanciata nel 2005 e tuttora in orbita intorno a Marte.

» Read more

Individuato il primo sistema planetario con due soli.Potrebbe ospitare mondi abitabili

Finora esistevano solo nella mente degli autori di fantascienza, come nel caso del sistema ‘Tatoo’, nell’universo fantastico di Guerre Stellari, eppure i sistemi planetari con due soli esistono realmente. Il sistema planetario  è stato individuato dal telescopio spaziale Kepler, della Nasa, e si chiama Kepler 47. La scoperta guidata da un gruppo di ricercatori dell’Università della California a San Diego […]

» Read more

Nuove evidenze del Pianeta X nei bordi del nostro Sistema Solare

Secondo una nuova ricerca condotta da Rodney Gomes, un celebre astronomo presso l’Osservatorio Nazionale del Brasile a Rio de Janeiro, un pianeta grande quattro volte la Terra potrebbe costeggiare i bordi del nostro Sistema Solare. Troppo lontano per essere facilmente osservato dai telescopi terrestri, il pianeta “invisibile” potrebbe spiegare le anomalie nelle orbite degli oggetti nella fascia di Kuiper, una zona del Sistema […]

» Read more
1 2