Marte trasformato in un deserto dalle correnti elettriche dell’atmosfera marziana

Grazie a cinque anni di dati raccolti dalla sonda spaziale Maven della Nasa, è stato possibile creare una mappa delle correnti elettriche che fluiscono nell’atmosfera marziana. Svolgendo un ruolo fondamentale nella perdita dell’atmosfera, queste correnti hanno contribuito a trasformare il Pianeta rosso da mondo potenzialmente adatto alla vita a deserto inospitale. Tutti i dettagli su Nature Atronomy. Si pensa che […]

» Read more

Sotto l’albero o in macchina? Cinque consigli su come agire in caso di fulmini

Non è un mistero per nessuno che certi periodi dell’anno riescono a farci impazzire. Un giorno ti svegli e il sole ti dà il benvenuto: ti aspetta una bella e assolata mattina. Il giorno seguente, un tuono fragoroso ti sveglia alle 2 del mattino e il freddo ti attanaglia il corpo. Arriva il maltempo e devi tenere presenti alcuni importanti suggerimenti.

» Read more

La particella di Majorana esiste davvero: cos’è e cosa c’entrano i computer quantistici

Un team internazionale di studiosi guidato da scienziati dei Paesi Bassi ha dimostrato l’esistenza della particella di Majorana, teorizzata dal fisico italiano nel 1937. Poiché con essa si possono realizzare qubit più stabili di quelli già noti, questa scoperta potrebbe aprire le porte ai potentissimi computer quantistici.

» Read more

Creato in laboratorio un “buco nero” tascabile

Uno studio appena uscito sulla rivista Nature dimostra che è possibile generare un buco nero “elettomagnetico” di piccolissima taglia: le dimensioni di una molecola. Estraendo 54 dei 62 elettroni di una molecola di iodometano, infatti, i ricercatori sono riusciti a creare un oggetto in grado di attirare altri elettroni con una forza superiore a quella gravitazionale di un buco nero […]

» Read more

IL VADEMECUM PER PROTEGGERSI DAI FULMINI

Redazione Blue Planet Heart Il fulmine non è altro che una scossa elettrica di elevatissima intensità: se il soggetto viene colpito direttamente dal fulmine non c’è quasi mai la possibilità di sopravvivere, mentre i danni possono essere minori – anche se potenzialmente gravi come arresto cardiaco, ustioni e problemi alla vista e all’udito –  se la fulminazione è indiretta e […]

» Read more