Il pianeta nel sistema stellare più vicino al nostro Sole ‘può avere oceani’

Secondo uno studio del Centro Nazionale per la Ricerca Scientifica (CNRS) francese, un pianeta roccioso scoperto nella zona “abitabile” della stella più vicina al nostro Sole può essere coperto da oceani. Il team di astrofisici ha calcolato le dimensione della sua superficie e le sue possibili proprietà, concludendo che il pianeta extrasolare Proxima B può avere mari simili a quelli della Terra.

» Read more

I magnifici giardini di Petra scoperti dopo 2.000 anni

I giardini dimenticati della straordinaria della città di Petra sono stati scoperti dopo duemila anni.Fontane meravigliose e una grande piscina, che erano al centro dei giardini, sono state supportate da sistemi di irrigazione e di stoccaggio dell’acqua avanzati. Questo ha permesso ai magnifici giardini di esistere nel mezzo del deserto. Haaretz riporta che gli scavi nella vecchia capitale degli antichi […]

» Read more

Hai voglia di cioccolata, fritto o cibi salati? Ecco cosa manca al tuo corpo

A chi non è mai capitato di essere travolti dal desiderio di mangiare cioccolata, cibi dolci o patatine? Sintomi simili non dovrebbero essere sottovalutati poiché possono nascondere delle mancanze di determinati nutrienti all’interno dell’organismo. Ecco come “decodificare” le proprie voglie.

» Read more

Nei sistemi multi abitabili troveremo la vita?

In coppia è meglio. Anche a livello cosmico. Secondo un recente studio, infatti, la possibilità che si sviluppi la vita aumenta su pianeti che orbitano gli uni accanto agli altri attorno alla stessa stella. Si viene così a determinare quello che gli scienziati definiscono un “sistema multi abitabile” .

» Read more

Scoperti due pianeti ai bordi del nostro sistema solare, e uno di loro può avere la vita

Gli astronomi hanno fatto recentemente due nuove scoperte che espandono i limiti conosciuti del nostro sistema solare, e rappresentano i più grandi progressi nella ricerca di vita extraterrestre finora. Stiamo parlando di due nuovi pianeti, tra cui uno come la Terra che è abbastanza vicino per essere  studiato in dettaglio.

» Read more

Svelata l’origine dell’acqua sulla Terra

Una serie di analisi eseguite sulla lava del profondo mantello terrestre suggerisce che grani di polvere impregnati d’acqua presenti nelle prime fasi della formazione del Sistema solare sarebbero all’origine della presenza di acqua sul nostro pianeta. E’ quanto emerge da uno studio pubblicato su Science guidato da un gruppo di ricercatori dell’Università delle Hawaii che hanno esaminato campioni di roccia […]

» Read more

Perché Curiosity ha il divieto di indagare sull’acqua trovata su Marte?

La scorsa settimana, gli scienziati della NASA hanno annunciato di aver trovato la prova chimica di acqua liquida sulla superficie marziana . Anche se la scoperta ha una logica convincente, l’esistenza di fiumi stagionali di acqua sul pianeta rosso non sarà mai al 100% confermata fino a quando non possiamo vedere, toccare e analizzare l’acqua. Se non ci sono esseri umani […]

» Read more

Marte,i dati di Curiosity: acqua salmastra arriva in superficie allo stato liquido

Sul pianeta rosso c’è acqua, ormai le conferme arrivano di giorno in giorno. Ma quest’acqua può essere alla base della vita sul quarto pianeta del Sistema solare? C’è mai stata vita su Marte? I ricercatori hanno scoperto che in alcuni momenti dell’anno dell’acqua salmastra arriva in superficie allo stato liquido.Di Eleonora Ferroni.

» Read more

Su Marte c’è acqua liquida

Uno studio condotto dai ricercatori del Mars Group dell’Università di Copenhagen mostra che l’acqua può esistere allo stato liquido in prossimità della superficie marziana. La scoperta è stata ottenuta grazie al ritrovamento nel terreno di perclorato di calcio, una sostanza che permette di mantenere l’acqua allo stato liquido, sotto forma di brina salata. I risultati su Nature.Di Corrado Ruscica

» Read more
1 2 3 4 5 7