L’ultima super-terra? Ha un sole extra-light

È LA MIGLIOR CANDIDATA A OSPITARE ACQUA LIQUIDA Un mondo potenzialmente abitabile è stato individuato, a 22 anni luce da noi, attorno a una stella così povera di metalli da far supporre agli scienziati che non potesse ospitare pianeti. Molinari (INAF): «Questa scoperta implica che potrebbero esserci molti più pianeti di quanto si pensi». Ci sono tre stelline incontaminate e […]

» Read more

Il pianeta che evapora

Un pianeta roccioso, simile a Mercurio, orbitante così vicino alla propria stella che la sua crosta viene persa continuamente per sublimazione. Non possiede un nome, considerata l’aura di mistero che ancora lo circonda, ma della sua esistenza sembrano certi gli studiosi delMassachusetts Institute of Technology (Mit), coordinati da Saul Rappaport,

» Read more

Una roccia svela la storia magnetica della Luna

Per osservare la Luna basta prendere un telescopio e puntarlo verso il cielo in una tranquilla notte stellata. Ma per capire veramente quali sono le antiche forze magnetiche che ne hanno plasmato l’interno bisogna per forza mettere le mani su una roccia lunare. È quello che ha fatto il team di ErinShea, geochimica presso il dipartimento Earth, Atmospheric, and Planetary Sciences (Eaps) del Mit.

» Read more

Qualcosa che somiglia a Saturno

L’oggetto che eclissa una stella simile al Sole a 420 anni luce da noi, è circondato da un sistema di anelli: è quanto emerge dall’analisi dei dati raccolti nell’ambito dei programmi SuperWASP e ASAS. Stella mancata o un Saturno extrasolare? Uno dei metodi per individuare i pianeti extrasolari è rilevare il loro passaggio davanti alla propria stella, lungo la nostra […]

» Read more
1 85 86 87 88 89 91