La terra può aver sperimentato enormi oscillazioni nella composizione della sua atmosfera iniziale.

 

early earth

Nuove evidenze indicano che l'atmosfera primordiale della Terra era simile a quella attuale della luna di Saturno, Titano. cresit:NASA / JPL

Loading...

Un nuovo studio di antiche rocce sudafricane indica  che la Terra potrebbe aver avuto enormi oscillazioni nella composizione della sua atmosfera iniziale.

Lo studio sulla rivista Nature Geoscience indica l’atmosfera terrestre la transizione tra un ambiente ricco di ossigeno e una fitta nebbia di idrocarburi del metano simile a quello che oggi è vista sulla luna di Saturno Titano.

Il lavoro di scienziati tra cui il Dr. Aubrey Zerkle dall’ University of Newcastle , nel Regno Unito, ha analizzato i sedimenti marini depositatisi nel Campbellrand-Malmani piattaforma carbonatica nel Gruppo Ghaap Sud Africa.

La piattaforma è una delle più antiche sulla Terra con le rocce databili tra 2,65 e 2,5 miliardi di anni fa.

Le analisi hanno permesso Zerkle e ai suoi colleghi di ricostruire l’oceano e la chimica atmosferica del periodo, trovando le prove di produzione di ossigeno da microbi.

Hanno anche trovato isotopi di carbonio e zolfo in cui  indicano che l’ossigeno è stato era presente  in una atmosfera ridotta che era periodicamente ricca di metano.

Zerkle e colleghi ritengono che i risultati sono coerenti con le teorie precedenti di atmosfera primordiale della Terra con una nebbia fitta simile a quello su Titano.

Tuttavia, le loro simulazioni suggeririscono che   l’atmosfera terrestre ha avuto ripetutamente transizione tra due stati principali atmosferiche, una foschia libero, l’altro spesso in idrocarburi.

Zerkle e colleghi attribuiscono le transizioni alle variazioni del tasso di produzione di metano dei microbi.

Spiegano che la nebbia di idrocarburi  permanente non si è ritirata fino alla ossigenazione dell’atmosfera circa circa 100 milioni di anni più tardi.

Professor Malcolm Walter del Centro australiano per astro-biologia presso l’ Università del New South Wales , dice il documento conferma un cambiamento molto grande nella chimica della superficie terrestre per circa 2,65 miliardi di anni fa.

Fonte: http://news.discovery.com/earth/early-earth-atmosphere-120318.html

 

Ricordo ai visitatori di pianetablu news che su facebook è stata creata la pagina pianeta blu in cui vengono riportati gli articoli di pianetablu news ed anche altre notizie.Se la pagina è di vostro gradimento cliccate in alto a destra sul bottone mi piace e fatela conoscere anche ai vostri amici per aiutarla a farla crescere.

ecco il link della pagina:

https://www.facebook.com/pages/Pianeta-blu/190882504295322

 

 

Loading...