Una tempesta solare estrema ha colto di sorpresa la Terra 9.200 anni fa, “oggi avrebbe conseguenze devastanti”

La tempesta si è verificata durante una fase in cui generalmente si ritiene che il nostro pianeta sia meno esposto a rischi Durante le tempeste solari, il Sole emette grandi quantità di particelle energetiche che possono reagire con l’atmosfera terrestre e produrre isotopi cosmogenici come il carbonio-14 (14C), il berillio-10 (10Be) e il cloro-36 (36Cl). In una nuova ricerca, un team internazionale di scienziati ha […]

» Leggi tutto

Colombo è arrivato in America con oltre 400 anni di ritardo: i primi sono stati i Vichinghi, lo prova una tempesta solare

Che fossero stati i Vichinghi a giungere per primi in America era un fatto già noto da anni, ma non vi erano prove concrete: ora, antichi resti in legno e una tempesta solare, hanno fornito le informazioni che mancavano Cristoforo Colombo è arrivato in America con oltre 400 anni di ritardo: a scoprire il Nuovo Continente, nel 1021, sono stati i Vichinghi. […]

» Leggi tutto

Cosa significa la nuova scoperta su Marte e perché è così importante anche per la Terra

La nuova scoperta su Marte, ecco perché è molto importante sia per il passato del Pianeta Rosso che per il futuro della nostra Terra La nuova straordinaria scoperta su Marte illustrata  dalla NASA, poche settimane dopo le prove dell’esistenza dell’acqua allo stato liquido nel Pianeta Rosso, è molto importante per ricostruire la storia. La scoperta conferma quella che era l’ipotesi […]

» Leggi tutto

L’annuncio shock della NASA: “Terra sfiorata da una tempesta solare che ci avrebbe rispedito nell’800″

La terra e’ stata sfiorata da una tempesta solare che avrebbe potuto rispedirci nel XVIII secolo. La notizia viene fuori solo adesso, ma il fatto risale al 23 luglio di due anni fa, quando il sole ha generato due enormi nubi di plasma che avrebbero potuto avere un impatto catastrofico con la nostra atmosfera.

» Leggi tutto

Tempesta solare, la Nasa lancia l’allarme: possibili black-out

Tempeste elettromagnetiche per i prossimi due mesi, a causa di un grande buco coronale sulla superficie del Sole Nelle prossime settimane, occhio al segnale di cellulari e Gps: è in corso infatti una estesa tempesta solare che potrebbe far sentire i suoi effetti addirittura per i prossimi due mesi. A dare l’allarme è il Solar Dynamics Observatory della Nasa, che già dalla […]

» Leggi tutto

In caso di un super brillamento solare o non può essere previsto o solo con 30 minuti di anticipo

Il Sole è il principale motore della vita. Senza di esso, tutte le forme viventi che oggi vediamo sul nostro pianeta, compresi gli esseri umani, non potrebbero esistere. Ma la nostra stella non è soltanto lo strumento per le nostre tintarelle al mare o per la nostra vita, è una sfera gassosa capace di inviare periodicamente super-tempeste pronte a colpire […]

» Leggi tutto