Nel reattore nucleare di Chernobyl scoperto un fungo che protegge dalle radiazioni

Un team di ricercatori ha testato una specie, isolata in uno dei reattori distrutti dalla catastrofe del 1986, sulla Stazione Spaziale Internazionale. I risultati, pubblicati su New Scientist, indicano che potrebbe essere la chiave per vivere su Marte. Una delle principali sfide delle missioni spaziali di lunga durata è capire come proteggere gli astronauti dalle radiazioni emesse dal Sole e […]

» Read more

Un paziente umano è stato messo per la prima volta in animazione sospesa

L’animazione sospesa ha permesso a molti personaggi di fantascienza di viaggiare in un angolo lontano dello spazio in uno stato di dormienza, rianimando solo una volta arrivati ​​alla loro destinazione ultraterrena. Ora, il concetto è stato testato come un modo per salvare la vita ai pazienti con trauma acuto, con almeno una persona che è stata messa in animazione sospesa negli […]

» Read more

Crolla l’attività solare, siamo nel picco più debole degli ultimi 100 anni. Quali conseguenze sul clima?

Le previsioni secondo cui il 2013 sarebbe stato caratterizzato da un aumento dell’attività solare e da tempeste geomagnetiche che avrebbero distrutto le linee elettriche ed i sistemi di comunicazione si sono rivelati falsi allarmi. Al contrario, l’attuale picco del ciclo solare è il più debole dell’ultimo secolo. La tenue attività solare ha stimolato dei paragoni controversi col Minimo di Maunder, che si […]

» Read more

Gatti, le ricerche dimostrano gli effetti benefici della loro presenza accanto all’uomo

Amare gli animali è sempre stata per me la cosa più naturale del mondo, li amo e li rispetto profondamente. Lo stesso vale per mondo vegetale. Fra tutti gli animali ho sempre avuto una particolare predilezione per i felini, specialmente quelli di grossa taglia. Lo so, sono pericolosissimi e non mi avvicinerei mai più di tanto, ma osservare la loro […]

» Read more

Il battito cardiaco sarà la nuova password

Come per le impronte digitali è unico e non si ripete mai nello stesso identico modo Stufi della solita password? Allora provate il battito cardiaco. Dopo il sistema di riconoscimento facciale, la scansione delle vene della mano, lo scanner che legge l’iride o le impronte digitali, ecco la nuova e singolare variante elaborata dai ricercatori dell’università statale Chung Hsing di […]

» Read more