MARTE ERA ABITABILE: COSÌ OPPORTUNITY FESTEGGIA 10 ANNI DI MISSIONE

Marte sarebbe stato in grado di sostenere la vita microbica per centinaia di milioni di anni. I nuovi risultati sui campioni di roccia analizzati dal Mars Exploration Rover Opportunity confermano che il Pianeta Rosso aveva un clima umido e mite durante il suo passato più antico. La scoperta viene pubblicata mentre l’instancabile rover sta festeggiando il suo decimo anno terrestre sul Pianeta Rosso.

» Read more

NASA CURIOSITY: SU MARTE NESSUN SEGNO DI METANO MA POTREBBE COMUNQUE ESSERCI VITA

Curiosity sol 84 MAHLI self – portrait 9332 x 6728 Courtesy NASA/JPL /Caltech/MSSS” processing 2di7 & titanio44 In questi ultimi giorni, titoli ad effetto si sono susseguiti su Marte, il metano e l’assenza di vita sul Pianeta Rosso. Tutto è nato dagli ultimi risultati del SAM (Sample Analysis at Mars), strumento a bordo del rover della NASA Curiosity, pubblicati in un articolo il 19 […]

» Read more

ALLA SCOPERTA DI EUROPA: A QUALI DOMANDE DOVREBBE RISPONDERE UNA FUTURA MISSIONE?

Quando nel 1610, Galileo puntò il suo telescopio verso Giove, vide quattro puntini luminosi, quattro satelliti galileiani, i maggiori tra i 67 oggi noti. Tra questi il più piccolo, era Europa. Quasi tutto ciò che sappiamo su questa luna ghiacciata di Giove arriva dai dati di una dozzina di passaggi ravvicinati della sonda Voyager 2 della NASA nel 1979 e dalla sonda Galileo, […]

» Read more

MARTE: UN ANTICO DELTA E UN VASTO OCEANO DI MILIARDI DI ANNI FA

Studiando i dati e le foto orbitali della sonda della NASA Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), gli scienziati hanno individuato ulteriori prove di un vasto oceano che avrebbe coperto gran parte della superficie di Marte miliardi di anni fa. Secondo la ricerca, le immagini mostrerebbero l’evidenza del delta di un antico fiume che alimentava con le sue acque un vasto oceano, esteso su oltre un terzo della superficie […]

» Read more

IDROGENO PRODOTTO DA REAZIONI TRA ACQUA E ROCCE POTREBBE SOSTENERE LA VITA ANCHE SU MARTE

Secondo un nuovo studio a cura dell’Università del Colorado, una reazione chimica tra i minerali contenti ferro e l’acqua potrebbe produrre abbastanza idogeno tanto da sostenere la vita per comunità microbiche che vivono nei pori e nelle crepe all’interno dell’enorme volume di roccia sotto il fondo dell’oceano.

» Read more
1 2