Mare in ebollizione con metano su scala “mai visto prima”in Siberia

Una spedizione nel Mare della Siberia orientale ha riportato due esempi di ciò che gli scienziati temono da tempo: le fontane di metano gorgogliano in superficie mentre il materiale ghiacciato sul fondo dell’oceano si scioglie dopo un’estate insolitamente calda . Finora le aree colpite sono troppo piccole per avere un impatto globale, ma potrebbero essere il presagio di cose peggiori a venire.

» Read more

Carbonio, mercurio e virus: ecco cosa contiene il permafrost che si sta sciogliendo

Il ghiaccio secco dell’Artide è una vera e propria bomba di carbonio. Il processo di scioglimento dei ghiacci dell’Artide sta producendo il rilascio di sostanze altamente inquinanti, alcune risalenti al Pleistocene. Ad annunciarlo, in uno studio pubblicato sulla BBC sono gli studiosi del Woods Hole Research Center, in Massachusetts. La ricerca ha dimostrato come gli strati perennemente congelati stiano scomparendo a ritmo […]

» Read more

Gli scienziati sono scioccati dal disgelo del permafrost artico 70 anni prima del previsto

Una squadra dell’Università dell’Alaska fè rimasta colpita dalla velocità con cui una successione di estati eccezionalmente calde ha destabilizzato gli strati superiori di giganteschi blocchi di ghiaccio sotterranei che erano stati congelati per millenni nell’Artico. Questo strato di “ghiaccio permanente”, chiamato permafrost, si sta disgelando agli avamposti canadesi 70 anni prima del previsto, nell’ultimo segno che la crisi climatica globale […]

» Read more

Siberia, scoperto tra i ghiacci un virus gigante di 30000 anni

Un virus sconosciuto spazzerà via il genere umano? La domanda sorge spontanea dopo la notizia della scoperta di un antico virus gigante scoperto sotto i ghiacci siberiani. Fortunatamente l’umanità è salva, almeno per il momento. Il Mollivirus sibericum è solo l’ultimo di quattro virus millenari scoperti nell’ultimo anno nel permafrost siberiano. Ma con il cambiamento climatico e  lo sciogliersi dei […]

» Read more

In Siberia il risveglio del virus gigante

Celato dal permafrost, era rimasto “in letargo” per 30.000 anni. Sembra una storia che ha il sapore di un film di fantascienza dalle evidenti implicazioni catastrofiche: l’inquinamento e le attività umane che portano la temperatura globale a salire in modo incontrollato fino a quando il calore non inizia a sciogliere i ghiacci… E, a quel punto, dai manti candidi immutati […]

» Read more