“L’ Homo di Flores? Un mini ominide diverso da noi”

Forse gli Hobbit sono esistiti davvero. Quelle creature dalle dimensioni ridotte, dette anche “mezziuomini”, popolano l’universo fantasy creato da J.J.R. Tolkien per “Il Signore degli Anelli”: ma oltre che nella Terra di Mezzo avrebbero vissuto anche qui, nella nostra Terra, circa 18 mila di anni fa. Almeno stando ad un recente studio pubblicato dalla rivista PLoS ONE.

» Read more

Il mistero megalitico dell’antica città di Baalbek

Nel Libano, a circa 86 km a nordest della città di Beirut, ad un’altitudine di circa 1200 metri nella valle di Bekaa, si erge la famosa città di Baalbek, conosciuta in epoca romana con il nome di Eliopoli. Il sito di Balbeek è uno tra i luoghi più sacri ed enigmatici di tutta l’epoca antica. Con i suoi 5000 anni […]

» Read more

Il segreto dei diciotto scheletri giganti del Winsconsin

Ci sono scoperte, che per motivi non del tutto chiari, vengono archiviate nel dimenticatoio del sapere umano. Eppure, si tratta di ritrovamenti che potrebbero far luce sul passato remoto dell’umanità, ancora così avvolto nella nebbia e con non poche contraddizioni cronologiche. Abbiamo già parlato dei giganti in un articolo precedente [Leggi], ma la storia che vi raccontiamo sembra aggiungere un […]

» Read more

Quei misteriosi manufatti del neolitico di cui nessuno conosce l’origine

Nessuno conosce la loro origine, nè il popolo che li ha realizzati, tanto meno si conosce il loro utilizzo. Questi strani manufatti sono di forma simmetrica e realizzati con una tecnica molto sofisticata. Effettivamente sembrano avere un design decisamente moderno, ma non lo sono. Si tratta, infatti, di oggetti preistorici si origine sconosciuta, rinvenuti principalmente in Scozia, ma anche in […]

» Read more

Scoperte le più antiche pitture rupestri d’America

Le immagini sbiadite scoperte dagli archeologi in una caverna dell’Altopiano del Cumberland, in Tennessee, sono rimaste nascoste per quasi 6 mila anni e potrebbero essere i pittogrammi più antichi mai ritrovati nel continente nordamericano. Inoltre, gli esperti ritengono che le immagini facciano parte di una delle collezioni artistiche più ampie conosciute negli Stati Uniti. Alcune di esse sono state realizzate […]

» Read more

Città medievale persa trovata in Cambogia

  Una città medievale perduta  su una  montagna cambogiana avvolta dalla nebbia che ha prosperato 1200 anni fa, è stata scoperta dagli archeologi utilizzano una rivoluzionaria tecnologia laser in volo. In quello che il Sydney Morning Herald ha definito un mondo esclusivo, è la citta di Mahendraparvata, con i templi nascosti dalla giungla per secoli, molti dei quali non sono stati saccheggiati.

» Read more

Come si nutrivano i 10.000 costruttori della piramide

Una nuova ricerca ha ricostruito il sistema alimentare dei costruttori delle famose piramidi di Giza in Egitto, le cui “città” sono state scoperte proprio vicino alle piramidi. La città dei costruttori si trova circa 400 metri a sud della Sfinge, e venne utilizzata per la piramide del faraone Micerino, la terza e ultima piramide nella piana. Il luogo è conosciuto […]

» Read more

L’ENIGMA DELLE QUATTRO ANTICHE RELIQUIE DI GALILEA CHE CONFONDE GLI ARCHEOLOGI

Israele torna alla ribalta della notizie archeologiche per un nuovo enigmatico ritrovamento.Quattro strane piastre circolari di rame, portate alla luce dal gruppo di archeologi che sta conducendo una campagna di scavi nei pressi di una antica necropoli proprio appena ad est del Mare di Galilea, in Israele, continuano a suscitare perplessità negli studiosi.Qual era il vero scopo di questi dischi […]

» Read more

I nuraghi rappresentano la disposizione della costellazione delle Pleiadi

E’ POSSIBILE CHE GIA’ 3500 ANNI FA I NURAGICI AVESSERO UN GRADO DI CIVILTA’ COSI’ AVANZATO DA CONOSCERE I FENOMENI CELESTI? Augusto Mulas, agrotecnico di Ozieri con la passione per l’archeologia, non ha dubbi: sì. Lo dimostra, dice, il complesso nuragico di Torralba, in cui i nuraghi ricalcano perfettamente la disposizione della costellazione delle Pleiadi. Il nuraghe Santu Antine? Come […]

» Read more

I Wandjina gli spiriti delle nuvole australiani

  Un insolito passato Con il termine Aborigeni Australiani, si identifica l’insieme delle popolazioni (tribù) autoctone dell’Australia, ovvero i discendenti di coloro che, circa 60.000 anni fa giunsero in quel continente, anche se questa data è ancora molto discussa tra gli archeologi. Quello che più ci interessa ai fini di questo articolo, nonostante la loro storia sia un argomento non […]

» Read more
1 2 3