Giocare a fare Dio: gli scienziati creano un embrione artificiale e lo inseriscono con successo nell’utero

Il montaggio genetico è come giocare a  fare Dio. Un team di scienziati dell’Università di Maastricht ha sviluppato un embrione utilizzando cellule staminali diverse da spermatozoi e ovuli ed è riuscito a trasferirlo con successo nell’utero dei topi. I ricercatori descrivono il loro studio in un articolo  pubblicato sulla rivista Nature . 

» Read more

Creato il primo fegato umano dalle staminali pluripotenti indotte

Un gruppo di ricercatori giapponesi ha messo a punto un organo perfettamente vascolarizzato e in parte funzionale: è il primo passo verso trapianti che, forse, saranno possibili tra pochi anni. Riprogrammare cellule adulte grazie all’inserimento nel DNA di specifici geni in grado di riportarle ad uno stato di “gioventù”: la tecnica che ha consentito di mettere a punto le cellule […]

» Read more

Teletrasporto, ci siamo quasi

I fisici lo chiamano, in gergo,entanglement. Un meccanismo non proprio intuitivo: due particelle quantistiche intrinsecamente accoppiate tra loro, in modo tale che ciascuna di esse si “accorga” istantaneamente di tutto ciò che succede all’altra. Anche se sono molto lontane. Sembra fantascienza, eppure è realtà. Ed è alla base dell’ultimo esperimento degli scienziati del centro di ricerca Quantop al Niels Bohr Institute della University of Copenhagen, […]

» Read more

Costruito il primo pacemaker naturale trasformando cellule cardiache con l’iniezione di un gene

L’iniezione di un gene ha permesso di costruire il primo pacemaker naturale nel cuore di un topo. Grazie a questo esperimento, cellule normali sono state trasformate in cellule capaci di correggere i difetti del battito cardiaco. Il risultato è stato ottenuto da un gruppo di ricerca del Cedars-Sinai Heart Institute di Los Angeles, coordinati da Nidhi Kapoor.

» Read more

I temporali sono più frequenti nel pomeriggio

Quando suolo è asciutto I temporali arrivano più di frequente nel pomeriggio, quando i terreni sono molto asciutti: lo dimostra uno studio pubblicato sulla rivista Nature, che ha analizzato i processi temporaleschi in tutto il mondo. Il risultato, che si deve a un gruppo coordinato dal britannico Christopher Taylor del Centro per l’Ecologia e l’Idrologia a Wallingford, ha implicazioni importanti […]

» Read more

Teletrasporto: nuovo record,Una particella di luce replicata alla distanza di 143 Km

Nuovo record di distanza per il teletrasporto: le caratteristiche di una particella di luce (fotone) sono state replicate a una distanza di 143 chilometri, pari all’incirca a quella che separa New York da Philadelphia. Il traguardo è stato raggiunto da un gruppo internazionale di ricercatori presso l’Optical Ground Station dell’Agenzia spaziale europea (Esa) alle Canarie.

» Read more

Il sole ha gemelli violenti

Dall’analisi dei dati del satellite Kepler della NASA emerge che le stelle con le stesse caratteristiche della nostra producono brillamenti che sono anche milioni di volte più intensi di quelli che avvengono sul nostro Sole. Cosa possa scatenare queste immani esplosioni è però ancora un mistero.

» Read more

In un verme marino senza cervello,ricercatori trovano alcuni processi che regolano l’evoluzione del cervello nei vertebrati

L’origine del cervello dei vertebrati è molto complesso è un po ‘misterioso.”In termini di evoluzione, si apre praticamente dal nulla. Non si vede nulla anatomicamente simile in altri animali”, dice Ariel Pani, un ricercatore presso ilMarine Biological Laboratory (MBL) in Woods Hole e uno studente laureato allal’Università di Chicago. Si tratta di un verme adulto ghianda con la sua proboscide […]

» Read more