TRACCE D’ACQUA NEI DESERTI MARZIANI

La sonda dell’ESA Mars Express, in orbita intorno a Marte, il 15 gennaio scorso, ha ripreso le immagini di uno dei deserti marziani, pochi gradi a sud dell’equatore, una regione senza nome poco più a nord di un antico alveo conosciuto come Tagus Valles e ad est di Tinto Valles e del cratere Palos. I crateri in quella zona erano, una volta, pieni di acqua […]

» Read more

MARTE: 4 MILIARDI DI ANNI FA ERA RICCO DI OSSIGENO

  Spirit sol 601 PanCam “Courtesy NASA/JPL-Caltech.” processing 2di7 & titanio44 Da molti anni gli scienziati studiano i meteoriti marziani arrivati sulla Terra ma queste rocce spaziali, anche se classificate come provenienti dal Pianeta Rosso, presentano molte differenze con le rocce studiate sulla superficie dai rover. Il nichel, che caratterizza la maggior parte delle rocce presenti sul pianeta, è invece contenuto in quantità […]

» Read more

Antichi fiumi su Marte: il rover Curiosity trova la prova definitiva

Su Marte scorrevano fiumi: la prova definitiva viene dalla scoperta di alcuni ciottoli levigati del tutto simili a quelli che sulla Terra si trovano lungo i corsi d’acqua. Li ha fotografati e analizzati il robot laboratorio Curiosity della Basa, che dal 6 agosto scorso sta esplorando il cratere Gale. L’annuncio viene fatto su Science dai geologi guidati da Rebecca Williams dell’Istituto di scienze planetarie di Tucson, negli Stati […]

» Read more

Uno studio sui primordi di Marte: l’acqua scaldata dal metano

La presenza di acqua, anche allo stato liquido, nel passato del pianeta rosso sembra confermata dalla presenza di tracce geologiche. Ma come poteva convivere con la bassa temperatura di Marte e la sua atmosfera rarefatta? Lo spiegano ricercatori in scienze geologiche della Brown University in uno studio su PNAS.

» Read more

MARTE: RAZZI A FUSIONE NUCLEARE PER LE PRIME SPEDIZIONI UMANE

Da anni gli uomini sognano di andare su Marte ma la tecnologia utilizzata nell’attuale esplorazione spaziale ha dei limiti che rendono il viaggio lungo ed insidioso. Ora gli astronauti potrebbero essere un passo più vicini al Pianeta Rosso grazie ad un nuovo motore a fusione nucleare, la stessa energia che alimenta il Sole e le stelle. Un gruppo di ricercatore dell’Università […]

» Read more

MARTE,PRIMA MISSIONE UMANA NEL 2018. DENNIS TITO ANTICIPA I DETTAGLI

Due persone, un uomo e una donna, probabilmente marito e moglie, il 5 gennaio 2018, lasceranno la Terra ed intraprenderanno un viaggio di andata e ritorno verso Marte, con un veloce flyby: questo il programma dell’associazione no-profit Inspiration Mars Foundation presentato ieri dal miliardario americano Dennis Tito

» Read more

UNA MISSIONE UMANA SU MARTE PER IL 2018?

In base ad un comunicato stampa pubblicato ieri 20 febbraio su spaceref.com e NASAWatch, Dennis Tito, il primo turista spaziale al mondo, ha in programma di inviare una missione umana su Marte per gennaio 2018. Un viaggio della durata di 501 giorni, fruttando come finestra di lancio il momento in cui Marte e la Terra offrono la miglior traiettoria. La nuova organizzazione senza […]

» Read more

Gli occhi del mondo sono puntati su Marte,nel mentre sorpresa su Mercurio trovata acqua e molecole organiche

I dati della sonda Messenger (Nasa) confermano la presenza di ghiaccio nelle zone polari di Mercurio, nonostante le altissime temperature raggiunte sulla maggior parte della superficie del pianeta. E sembra esserci anche materiale organico. Il tutto probabilmente proveniente da asteroidi.

» Read more

I clorofluorocarburi potrebbero un giorno fornire la prova di vita aliena?

I clorofluorocarburi un giorno potrebbero servire come il segno che gli alieni hanno ridisegnato mondi lontani, dicono i ricercatori. Tale ricerca per trovare i segni di tecnologia aliena è ora aperta ai finanziamenti da parte del pubblico.

» Read more
1 5 6 7