Tumori: scienziata italiana inventa tecnica per individuare il cancro prima che si diffonda

Tumori: la scienziata italiana Patrizia Paterlini-Bréchot ha sviluppato una tecnologia di filtrazione del sangue che permette il riconoscimento precoce del cancro

» Read more

«Le nanoparticelle ci fanno ammalare»

Da oltre 15 anni sono impegnati, insieme, nella ricerca sulle nanopatologie; da oltre 40 operano nel campo della ricerca biomedica. Sono stati dapprima ignorati, poi osteggiati, boicottati, criminalizzati. «Sosteniamo una tesi assai scomoda – spiegano Stefano Montanari e Antonietta Gatti – e cioè che molte patologie sono causate proprio dal nanoparticolato in cui siamo immersi, frutto di emissioni inquinanti ma […]

» Read more