Emergenza ambientale, 200 bidoni di sostanze inquinanti nel Santuario dei Cetacei

Il 17 dicembre scorso una nave della compagnia Grimaldi Lines ha perso circa 200 bidoni contenenti 45 tonnellate di monossido di cobalto e molibdeno, sostanze pericolosamente inquinanti per l’ecosistema marino. L’incidente è avvenuto a causa delle condizioni climatiche avverse nel mare di fronte a Livorno nel Parco del Santuario dei Cetacei.  

» Read more

Ritrovate le tartarughe di Darwin

Si pensava fossero estinte da almeno 150 anni. Invece le Chelonoidis elephantopus,tartarughe giganti delle Galapagos, tra le specie che hanno influenzato Charles Darwin nello sviluppo della teoria dell’evoluzione, potrebbero essere vive e vegete, solo nascoste in un’isola diversa da quella di provenienza. A scoprirlo è stato un team di ricerca dell’Università di Yale, tramite l’analisi del Dna di quelle che sembrerebbero essere le loro dirette discendenti. Lo studio, cui […]

» Read more

Nei Paesi poveri cresce il consumo di mammiferi marini

Ci sono posti nel mondo dove è normale che il socievole delfino o la maestosa balena o un leone marino compaiano nel menu. E il dato ancor più inquietante è che ormai questo comportamento si sta normalizzando anche in nazioni dove non esiste questa tradizione e i Paesi dove si possono mangiare mammiferi marini sono sempre più numerosi.

» Read more

Pesci che camminano

Un pesce che cammina, sollevando a ogni passo il proprio corpo e muovendosi in avanti. In acqua sì, ma come fanno i tetrapodi sulla terraferma. A filmare il pesce polmonato  Protopterus annectens, durante la sua passeggiata acquatica – aggiungendo un nuovo tassello alla storia dell’evoluzione e dimostrando che la deambulazione (riferita in senso stretto a quella dei tetrapodi) si sarebbe evoluta ancor prima della […]

» Read more

Il metabolismo dei colibri

I colibrì sono tra le specie di uccelli più note al grande pubblico, specialmente per l’incredibile velocità delle loro ali. L’ala di un colibrì può fendere l’aria per 12-90 volte al secondo, e grazie alle sue caratteristiche di volo questo gruppo di uccelli è l’unico ad essere capace di volare all’indietro, e di superare i 50 km/h durante un volo rettilineo in […]

» Read more
1 50 51 52 53