Questa mostruosa nuvola di polvere del Sahara sta arrivando verso l’Amazzonia

Ogni anno nel deserto del Sahara, sul lato opposto dell’Oceano Atlantico, si forma una così grande nuvola di polvere che si sposta verso le Americhe ed è stata soprannominata Godzilla.

È la più grande nuvola degli ultimi 20 anni registrata dagli scienziati, infatti ha circa il 65% di polvere in più rispetto alle tracce precedenti. 

Loading...

Come si forma la nuvola Godzilla

La nuvola si forma quando intense tempeste e forti venti sollevano la polvere dal Sahara nell’atmosfera, un evento che inizia intorno a giugno. Per alcuni mesi la polvere viene trasportata dall’atmosfera.

Immagini generate con dati satellitari che mostrano la nuvola Godzilla nel giugno 2020 (Crediti: dati Copernicus Sentinel (2020), elaborati dall’Agenzia spaziale europea,  
CC BY-SA 3.0 IGO  )

La dimensione del pennacchio

Quest’ultima nuvola ha raggiunto circa 8.000 chilometri di lunghezza, secondo l’Agenzia spaziale europea , ed è stata osservata dal satellite Copernicus Sentinel-5P, progettato per tracciare le particelle nell’atmosfera come inquinamento e polvere.

I benefici e i problemi della polvere

Il più comune è che gran parte della nuvola affonda nel mare, fungendo da cibo per il plancton. Arrivando nel continente, può essere dannosa per la respirazione umana e influire sugli ecosistemi, compresa la fertilizzazione della foresta pluviale amazzonica. Sembra che il pennacchio interferisca anche con la generazione di uragani e tempeste tropicali. Space.com ]

Fonte: hypescience.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...