Resuscitare i morti: società biotech vince il permesso di provare

Con una mossa almeno discutibile, una società biotech statunitense ha ricevuto il permesso di reclutare 20 pazienti clinicamente morti per cercare di portare il loro sistema nervoso centrale in vita. Se riescono a far rivivere con successo porzioni del midollo spinale superiore, dove si trova il tronco cerebrale inferiore, vi è la possibilità che essi possono restituire le funzioni vitali del corpo di […]

» Read more

Una proteina inverte i sintomi dell’Alzheimer nei topi in una settimana

Un nuovo studio pubblicato negli atti del giornale della National Academy of Sciences ha scoperto che l’iniezione di una proteina chiamata IL-33 può invertire i sintomi del morbo di Alzheimer e il declino cognitivo nei topi, ripristinando la loro memoria e la funzione cognitiva a livelli dei topi sani in uno settimana.

» Read more

L’origine dell’occhio nelle braccia delle stelle marine

Le stranezze percettive del mondo animale non smettono mai di stupire. Gli uccelli si orientano con il becco (Oggiscienza ne ha parlato qui), i grilli odono con le zampe, le farfalle gustano con i piedi e le stelle marine “vedono” con le braccia. Le stelle marine – per spostarsi nel loro ambiente con il loro curioso sistema idraulico – usano occhi primitivi […]

» Read more

Attenzione agli ANTI-ZANZARE che contengono il deet

Una sostanza chimica che ha ripercussioni negative sulla salute . L’Environmental Health Association of Nova Scotia, in Canada, ha pubblicato un documento, riportato da Wired.it, sui rischi connessi all’esposizione a una sostanza contenuta nei repellenti contro le zanzare. Si chiama deet (dietiltoluamide) ed è contenuto nella maggior parte dei prodotti che si possono acquistare nei negozi e supermercati.

» Read more
1 2