10 motivi per cui non si dovrebbero mangiare i cibi in scatola

Come tutti sanno i cibi in scatola  offrono comfort essendo un prodotto già pronto che si può acquistare con qualsiasi offerta e portare a casa.

La creazione dei cibi in scatola ha origine all’ inizio della guerra, quando gli Stati Uniti cercavano un metodo per nutrire i loro soldati gettando un sacco di cibo nello spazio aereo nemico.Le conserve erano ideali a causa della resistenza delle lattine, che al momento dell’impatto sul terreno mantenevano intatto il cibo.

Loading...

Nel corso del tempo l’industria del cibo in scatola si stava sviluppando e si poteva notare il vantaggio di conservare gli alimenti in questo modo. Si conservavano sempre più a lungo e rimanevano totalmente commestibile.

Indipendentemente della visione che si ha, mangiare fresco e prodotti biologici è molto meglio per la salute rispetto i cibi in scatola con sostanze tossiche e nocive per la salute.

10 motivi per cui non si dovrebbero mangiare i cibi in scatola 

1. Il bisfenolo è una sostanza chimica che si trova nelle lattine di alluminio e stagno, principalmente. Il fatto che questo componente è presente nel cibo aumenta la probabilità che diventino tossici e pericolosi per la salute se mangiati tropo spesso. I problemi di salute legati al consumo di bisfenolo includono malattie cardiovascolari, il diabete, il cancro o infertilità.

2. Quando mangiamo cibo in scatola, la scatola è uno dei suoi inconvenienti. Lo stagno è un elemento nocivo che può causare irritazione della pelle e degli occhi  e problemi neurologici. Questo aumenta quando le lattine sono in scadenza o quando una lattina viene aperta e resta a contatto con l’aria.

3. La sostanza che ricopre l’interno delle lattine è chiamata resina epossidica utilizzata per evitare eventuali reazioni degli alimenti i cui acidi potrebbero erodere il materiale del contenitore, questa resina viene fatta aderire al cibo e poi inconsapevolmente viene consumata.

4. I cibi in scatola certamente non hanno una certa freschezza, una volta aperti si può percepire l’odore, ma per non far accadere questo vengono aggiunte sostanze chimiche nocive per la salute che sono responsabili per il mantenimento dell’odore nel cibo e prevenire il deterioramento.

5. Le conserve hanno sodio e questo influenza notevolmente il sistema cardiovascolare causando problemi di pressione sanguigna.

6. Il cibo messo nelle lattine di alluminio  può comportare problemi per il corpo in caso di perdite. Le perdite di alluminio nei prodotti in scatola possono provocare problemi di malattia e di memoria.

7. Le conserve sono  piene di conservanti  per cercare di garantire le loro proprietà e adattarle al consumo per un lungo periodo di tempo. Mangiare cibi con conservanti artificiali non diventa dannoso per le persone sane, ma lo è se si deve limitare l’assunzione nelle donne in gravidanza, bambini, neonati, anziani e le persone che soffrono di malattie croniche.

8. Leslie Fink, un nutrizionista della Nuova Zelanda, spiega che, eliminando la buccia di un frutto o vegetale, ha meno fibra, essendo questo processo comune nei cibi in scatola, molti nutrienti sono persi . Quindi è meglio consumare frutta e verdura fresca.

9. Miguel Porta Serra, professore di sanità pubblica presso l’Università Autonoma di Barcellona,dice: il contenuto del bisfenolo A, può essere un fattore importante per l’aumento di peso .

10. E ‘noto che le resine BPA sono un distruttore endocrino, cioè, che può alterare il funzionamento del sistema ormonale. Si collega a diabete e  malattie cardiovascolari.

Ti capita mai da mangiare cibi in scatola?  Il consumo di questi prodotti non può fornire lo stesso gusto o gli stessi vantaggi dei cibi freschi e naturali. Di per sé, i prodotti che vengono dalle lattine offrono un’esperienza di qualità peggiore per il consumatore.

Ora conoscete una serie di problemi ed di motivi per cui non si dovrebbe abusare di cibi in scatola. Promuovente la vostra salute, migliorate la vostra dieta, il vostro corpo si sentirà meglio.

FONTI:

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.