Ecco 10 segni che indicano che devi bere più acqua

L’acqua potabile è qualcosa che diamo per scontato in Italia. Per bere, basta aprire il rubinetto e riempire il bicchiere. In alcuni paesi del mondo, invece, l’accesso all’acqua potabile è davvero limitato.

Purtroppo però a volte non beviamo abbastanza acqua. Il nostro corpo ha bisogno di acqua per funzionare bene, altrimenti possono manifestarsi sintomi indesiderati.

Loading...

Shutterstock

Ecco 10 sintomi da non sottovalutare!

1. Colore dell’urina. Bevendo molta acqua, l’urina sarà di un giallo pallido, ma se non ci si idrata come si deve, assumerà un colore più scuro, scrive CMI News.

2. Frequenza con cui si va al bagno. In genere, un adulto sano va al bagno 6-8 volte al giorno, riporta CMI News. Se urinate con minore frequenza, probabilmente non bevete abbastanza acqua.

3. Pelle secca. Tutte le nostre cellule contengono una grande quantità di acqua. L’acqua aiuta la nostra pelle a mantenersi sana ed elastica, scrive Viverepiùsani. Quindi, assicuratevi di avere sempre una bottiglia d’acqua con voi!

Shutterstock

4. Appetito eccessivo. A volte tendiamo a confondere la sete con la fame, quindi provate a bere un bicchiere d’acqua quando siete affamati.

5. Stanchezza. Avete dormito bene ma siete ancora stanchi? Secondo Elle, la stanchezza e la disidratazione sono strettamente collegate.

6. Mal di testa. Il classico sintomo della disidratazione? Il mal di testa! Quindi, se avvertite uno strano mal di testa senza motivi apparenti, significa che dovete bere più acqua.

7. Bocca secca. Sembra quasi scontato, ma se sentite la bocca secca, provate a bere un po’ d’acqua – dovrebbe passare in un secondo.

Shutterstock

8. Alitosi. Anche l’alitosi è un segno di disidratazione. Secondo Rimedi naturali, avere la bocca secca favorisce lo sviluppo dei batteri che causano l’alitosi.

9. Vertigini. Quando il corpo è disidratato, è normale avere le vertigini, scrive Linfavitale.

10. Stitichezza. L’acqua favorisce il buon funzionamento dell’intestino, se si è disidratati, il corpo cercherà di recuperare l’acqua proprio nell’intestino, scrive Linfavitale. Di conseguenza, le feci diventano sempre più dure e difficili da espellere.

Non dimenticate di portare sempre dietro una bottiglietta d’acqua, e di bere almeno 1,5 litri al giorno. D’estate, soprattutto quando fa molto caldo, se ne consigliano da 2 a 3 litri.

Fonte: it.laowl.com 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.