Come Capire se Hai il Diabete

Se pensi di avere il diabete, consulta subito un medico. Esistono due tipi principali di diabete. Tipo 1, (il tuo corpo non produce insulina) a volte definito diabete giovanile, più comunemente diagnosticato nei bambini, ma che può presentarsi a tutte le età. Tipo 2, (il tuo corpo non assorbe correttamente insulina) a volte definito diabete adulto, è spesso lieve e può essere dovuto all’età o all’obesità. Il diabete di tipo 2 colpisce sempre più giovani e bambini.

 

Passaggi

  1. 1
    Controlla se hai uno di questi sintomi:

    Loading...
    • Cerca immediate cure mediche se il tuo alito sa di frutta. E’ un sintomo di chetoacidosi (i chetoni sono un sottoprodotto generato quando il tuo corpo usa i grassi come energia), provocata da grave iperglicemia (alto livello di zuccheri nel sangue), che richiede cure mediche tempestive. I diabetici che non si sottopongono all’iniezione di insulina, anche senza chetoacidosi, possono avere l’alito fruttato. E’ un segnale di avvertimento che non va ignorato.
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet1
    • Sete eccessiva
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet2
    • Fame eccessiva
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet3
    • Urinazione frequente (ti svegli 3 o più volte durante la notte per urinare)
    • Inspiegabile perdita di peso
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet5
    • Fatica (soprattutto dopo i pasti)
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet6

    • Irritabilità
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet7
    • Guarigione lenta o assente delle ferite
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet8
    • Frequenti e lunghe infezioni.
    • Crampi alle gambe (soprattutto al peggiorare della malattia non diagnosticata e durante la notte)
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet10
    • Vista offuscata o altresì modificata
      Tell if You Have Diabetes Step 1Bullet11
  2. Tell if You Have Diabetes Step 2
    2
    Se hai tutti o alcuni dei sintomi descritti, sostieni degli esami clinici. Il tuo medico di base può eseguire due diversi test per analizzare i livelli di glucosio nel sangue. Normalmente viene utilizzato un esame del sangue per verificare la presenza del diabete, ma è possibile eseguire anche un test delle urine.

    • I livelli di glucosio normali sono tra 90 e 120.
    • Se sei vicino al diabete, avrai tra 121 e 130.
    • Se i tuoi livelli sono sopra 130, sei considerato un diabetico.
      Tell if You Have Diabetes Step 2Bullet3
  3. Tell if You Have Diabetes Step 3
    3
    Cura il diabete. Per curare il diabete, potresti aver bisogno di iniezioni d’insulina o pillole giornaliere, dovrai modificare la tua dieta e fare esercizio.

    • In alcuni casi, ti basterà seguire una dieta e fare esercizio.
    • Ti sarà chiesto di rinunciare a zuccheri e carboidrati, e fare attività per 30 minuti al giorno.

Consigli

  • I fattori di rischio per sviluppare il diabete di tipo 2 comprendono essere sovrappeso o obesi; essere di razza africana, asiatica, ispanica, nativo americana o delle isole del pacifico; avere precedenti in famiglia di casi di diabete; avere precedenti di diabete gestazionale. Se rientri in uno di questi fattori di rischio, parla con il tuo medico e richiedi un test dello zucchero nel plasma a digiuno.[1]
  • L’iperglicemia è considerata il sintomo più rilevante del diabete, anche se è possibile che si presenti in modo indipendente. Inoltre, è considerata la causa primaria di molte complicazioni associate al diabete. Se non viene curata, l’iperglicemia può portare a problemi di salute più gravi, come danni ai nervi (neuropatia), danni ai reni, cecità e gravi problemi di circolazioni, che risultano in infezioni difficili da curare che possono provocare cancrene che richiedono amputazioni (soprattutto negli arti inferiori).
  • Viene definita diabete gestazionale la condizione in cui viene diagnosticata una iperglicemia in donne incinte che non hanno mai sofferto di diabete. Può precedere lo sviluppo del diabete di tipo 2.[2]
  • Gli indicatori dei livelli di glucosio usati normalmente sono la glicemia e l’A1c. I livelli di glucosio tra 70 e 120 mg/dl prima dei pasti e sotto 140 mg/dl 2 ore dopo il pasto sono considerati normali
  • Per comprendere l’A1c in modo semplice pensa a come lo zucchero si appiccichi sui vestiti. Anche nel corpo lo zucchero si appiccica, particolarmente alle proteine. I globuli rossi che circolano nel corpo vivono per circa tre mesi prima di morire. Quando lo zucchero si attacca a queste cellule, dà un’idea di quanto zucchero fosse presente nel sistema nei tre mesi precedenti. Nella maggior parte delle analisi, l’intervallo normale è 4-5,9%. Nei pazienti che non curano il loro diabete è dell’8%, e in quelli che cercano di tenerlo sotto controllo il 7%. Il beneficio di misurare questo valore è che si tratta di una misurazione meno variabile di quella della semplice glicemia.
  • Ecco la correlazione tra l’A1c e i livelli medi di glicemia. Un A1c di 6 = una media negli ultimi tre mesi di 135 di glicemia. Un A1c di 7 = 170, un A1c di 8 = 205, un A1c di 9 = 240, un A1c di 10 = 275, un A1c di 11 = 301, un A1c di 12 = 345.[3]

Avvertenze

  • E’ estremamente importante consultare un medico se soffri di uno dei sintomi riportati; un diabete non diagnosticato può progredire in una chetoacidosi diabetica, che può provocare rapidamente il collasso degli organi e la morte.

Fonte:http://it.wikihow.com/Capire-se-Hai-il-Diabete

 

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

 Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.