Alzheimer: nuovo esame oculistico può individuare la malattia prima che i sintomi si presentino

Quanto prima il morbo di Alzheimer è diagnosticato, il paziente risponde  meglio al trattamento. Idealmente, il paziente deve iniziare ad avere trattamenti prima di visualizzare i sintomi neurologici. Per cercare di superare in astuzia la malattia, i ricercatori hanno creato  giochi di memoria e la posizione spaziale per identificare il discreto peggioramento nella funzione del cervello.

» Read more

Scoperta una nuova parte dell’occhio

Il suo scopritore, il professor Harminder Dua, oftalmologo allaUniversity of Nottingham, non si è lasciato sfuggire l’occasione. E l’ha chiamato, naturalmente,strato di Dua. Anche perché non capita tutti i giorni di scoprire una parte del corpo umano mai osservata prima: in questo caso, si tratta di uno strato spesso 15 micron che si trova nella parte posteriore della retina. La scoperta, descritta sulla rivistaOphtalmology, “potrebbe migliorare […]

» Read more