LHC: trovate due nuove particelle con proprietà mai osservate prima

Nome scientifico DS3*(2860)– e DS1*(2860)– per le due particelle rilevate dall’esperimento LHCb nel gigantesco laboratorio sotterraneo del Large Hadron Collider al CERN di Ginevra: tre volte più massicce dei comuni protoni e con proprietà mai osservate prima.Davide Coero Borga.

» Read more

Prodotto un fascio di anti-idrogeno.Il primo gradino verso l’antimateria.

Al CERN l’esperimento ASACUSA ha prodotto per la prima volta un fascio di atomi di anti-idrogeno. Il risultato, pubblicato su Nature Communications, fa compiere un passo verso la comprensione del mistero dell’antimateria. Il commento del Presidente dell’INFN Fernando Ferroni.Di Giulia Bonelli.

» Read more

I buchi neri che … evaporano

Uno degli aspetti che da sempre fa discutere e creare complottismi su LHC, e’ di sicuro la possibilita’ di creare mini buchi neri. Questa teoria nasce prendendo in considerazione le alte energie in gioco all’interno del collissore del CERN e la possibilita’ che nello scontro quark-quark possa venire a crearsi una singolarita’ simile a quella dei buchi neri.

» Read more