Gli scarafaggi si stanno rapidamente evolvendo per diventare “quasi impossibili” da uccidere

L’ascesa degli  scarafaggi è alle porte. Un nuovo studio ha scoperto che gli scarafaggi tedeschi ( Blattella germanica ) si stanno rapidamente evolvendo per diventare resistenti a molti spray per insetti e insetticidi ampiamente utilizzati, così come a prodotti chimici a cui non sono mai stati esposti direttamente, rendendoli quasi impossibili da eliminare e un passaggio più vicino a conquistare il mondo. 

Sorprendentemente, lo studio pubblicato su Scientific Reports ha  rivelato che  questi parassiti in grado di sviluppare la resistenza potrebbero persino sviluppare resistenza all’interno di una singola generazione. Altri hanno anche sviluppato resistenza crociata, nel senso che hanno guadagnato una tolleranza a una sostanza solitamente tossica solo attraverso il contatto con un tipo simile di insetticida.

“Non avevamo la minima idea che una cosa del genere potesse accadere così velocemente”  , ha detto in una dichiarazione l’ autore principale  Michael Scharf , del Dipartimento di Entomologia dell’Università Purdue .

Loading...

“Vedremmo aumentare la resistenza di quattro o sei volte in una sola generazione”.

I ricercatori hanno testato diversi trattamenti di tre insetticidi – abamectina, acido borico e tiametoxam – in numerosi appartamenti infestati da scarafaggi in Indiana e Illinois nell’arco di sei mesi. In un trattamento, tre diversi insetticidi sono stati ruotati ogni mese per tre mesi e poi ripetuti. In un secondo, hanno usato due insetticidi di diverse classi per sei mesi. Nel terzo, hanno scelto un insetticida a cui gli scarafaggi avevano una resistenza iniziale di basso livello.

Scarafaggio tedesco si nutre di un insetticida nel laboratorio dello studio della Purdue University. John Obermeyer / Purdue Entomology

Indipendentemente dai diversi cocktail chimici, i ricercatori non sono stati in grado di ridurre le dimensioni della popolazione di scarafaggi. Nel trattamento insetticida singolo, le popolazioni sono cresciute del 10% circa in quanto gli esemplari iniziano a evolvere la resistenza. Anche con i due trattamenti di insetticida, le popolazioni di scarafaggi sono salite alle stelle. L’attacco a tre punte è riuscito a mantenere il numero di scarafaggi, ma alla fine non è stato in grado di ridurlo.

Più tardi hanno sostenuto queste scoperte attraverso test di laboratorio. Come anticipato, i risultati hanno mostrato che una parte considerevole degli scarafaggi e della loro prole era diventata “essenzialmente immune” a una particolare classe di pesticidi.

Gli scarafaggi possono pompare fino a 50 prole durante il loro ciclo riproduttivo di tre mesi, quindi solo una piccola parte della loro prole deve sviluppare resistenza crociata, sopravvivere e riprodursi affinché una popolazione possa riprendersi e esplodere entro un paio di mesi.

Questa specie di insetti è ampiamente odiata per una buona ragione (scusate ragazzi, ma è vero). Sono portatori di dozzine di agenti patogeni cattivi, tra cui E. coli e salmonella, nonché allergeni che attivano l’asma. Vivono anche esclusivamente in ambienti umani, quindi corrono il rischio di essere un vettore di malattie.

Mentre gli scarafaggi non sono ancora immuni da un buon piede, questo nuovo studio suggerisce che gli umani hanno bisogno di essere più saggi quando si tratta del controllo dei parassiti. I ricercatori dicono che i loro risultati evidenziano la necessità di combinare trattamenti chimici con trappole, servizi igienici migliori e aspirapolvere per controllare gli scarafaggi, piuttosto che fare affidamento solo sugli insetticidi.

“Questa è una sfida precedentemente non realizzata negli scarafaggi”, ha concluso Scharf. “Gli scarafaggi che sviluppano la resistenza a più classi di insetticidi in una sola volta rendono il controllo di questi parassiti quasi impossibile solo con le sostanze chimiche”.

Tom Hale

Fonte: www.iflscience.com 

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...