loading...

4 trucchi per rilassare i muscoli della schiena e dormire come un bambino

Miglioriamo la qualità della nostra vita con questa semplice routine che non richiede molto tempo e offre incredibili benefici per il corpo e il  riposo.

Durante il giorno accumuliamo tensione nel corpo, specialmente in quei punti centrali dove scorre l’energia vitale. 

La tensione ,la  mancanza di movimento,anche  una sola ora  trascorsa davanti al computer,rendono i muscoli della schiena rigidi e non consentono di  rilassarsi prima del sonno . Per questi motivi, passiamo anche parecchio tempo ‘a girarci e rigirarci nel letto e poi spesso siamo avvolti da  un sonno così leggero che ci svegliamo facilmente.

Possiamo provare  ad eseguire  questi esercizi direttamente a letto  per rilassare la schiena. Ci aiuteranno ad addormentarci velocemente e a riposare bene.

1. POSTURA DI RILASCIO DEL VENTO

Pavanamuktasana , o la postura di rilascio del vento , riduce la tensione dell’intera colonna vertebrale, in particolare, della zona lombare e dell’anca, in un solo minuto. Inoltre, questa postura yoga migliora il funzionamento dell’intestino, ecco perché è bene eseguire questo esercizio anche al mattino.

Come si esegue:

  1. Sdraiarsi sulla schiena e rilassarsi
  2. Piegare le gambe.
  3. Mentre si respira, allungare le braccia in avanti e tenere le ginocchia.
  4. Quando si  espira, abbracciare le ginocchia, attaccandole alla  pancia.
  5. Respirare con calma, concentrandosi sul funzionamento del diaframma. Quando si  respira, le gambe si separano dal corpo, e quando si espira, si avvicinano di nuovo ad esso. Mantenere la posizione per 8-10 puff: circa 1 minuto .

 

2. GAMBE SUL MURO

Questa posizione consente alle gambe e alla schiena di riposare, apre il torace e permette ai polmoni di riempirsi di ossigeno prima di dormire.

Come si esegue:

  1. Mettere un cuscino vicino al muro o alla testa del  letto.
  2. Sdraiarsi, appoggiare i glutei al muro o alla testiera e alzare le gambe sul muro.
  3. Aprire le braccia ai lati e provare ad aprire il torace. Rilassarsi e respirare con calma. Tenere la posizione per 1-2 minuti, quindi abbassare le gambe.

3. ESERCIZI ONDULATI PER I MUSCOLI PROFONDI DELLA COLONNA VERTEBRALE

Questi esercizi  aiutano a conseguire un maggiore rilassamento della schiena,a  raggiungere i muscoli profondi della colonna vertebrale, situati sotto gli strati superiori. L’esercizio consiste in due passaggi:

Come si esegue:
Passo № 1

  1. Sdraiarsi sulla schiena e mettere degli asciugamani sotto la schiena e il collo.
  2. Muovere i piedi da un lato all’altro, in modo rilassato, senza forzare affatto. Allo stesso tempo, muovere la testa verso i lati senza sforzare il collo e la schiena. I movimenti possono essere diretti sullo stesso lato o su lati opposti, come viene meglio.
  3. Cercare di rilassarsi al massimo e di  sentire l’ondata di movimento attraverso la colonna vertebrale. Eseguire l’esercizio per 1 minuto.

Passo № 2

  1. Mettersi a faccia in giù, mettere un cuscino o un asciugamano sotto la fronte, allungare le braccia lungo il corpo, inclinare le dita sul letto.
  2. Muovere i piedi ai lati e provare a sentire come l’onda viene trasmessa all’interno del corpo rilassato. Fare questi movimenti per 1 minuto.

4. SHAVASANA

Se eseguiamo questo esercizio correttamente prima di andare a dormire, possiamo riposare profondamente tutto il corpo.

Come si esegue:

  1. Sdraiarsi sulla schiena, aprire leggermente le gambe e con i palmi rivolti verso l’alto. Mettere un asciugamano piegato o un’estremità del cuscino sotto la testa e il collo.
  2. Rilassare il corpo a poco a poco dal basso verso l’alto, iniziando con le dita dei piedi e terminando con la corona della testa. Fare 20 cicli di respirazione, a poco a poco rendere il respiro più lungo, poi smettere di controllarlo, respirare come si  vuole.A poco a poco sentiremo come il mondo esterno si affievolisce e il corpo è rilassato al massimo. È tempo di coprirsi bene e dormire.

Importante: Questo sito web non dà consigli medici, né suggerisce l’uso di tecniche come forma di trattamento per problemi fisici, per i quali è invece necessario il parere di un medico. Nel caso si decidesse di applicare le informazioni contenute in questo sito, lo stesso non se ne assume le responsabilità. L’intenzione del sito è quella di essere illustrativo, non esortativo né didattico.

Fonte: www.bioguia.com 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

loading...