Allenare gli addominali è sbagliato!

Molto spesso eseguiamo in palestra serie infinite di crunch cercando di rendere più tonica e visibile la nostra tartaruga. Questo non è esattamente il miglior modo per allenare gli addominali ed in questo articolo vedremo il perché.

 

L’alimentazione è fondamentale

Innanzitutto precisiamo che perché l’addome sia visibile non conta quanto è stato allenato, ma unicamente la percentuale di grasso corporeo che abbiamo, che deve essere in genere inferiore al 12%. Spesso, se la nostra percentuale di massa grassa è più alta, non solo allenando l’addome questo non è visibile, ma ipertrofizzandosi ci da la sensazione che la pancia aumenti di dimensione, dando un sgradevole aspetto estetico. E’ quindi necessario controllare innanzitutto l’alimentazione, dobbiamo infatti impostare una dieta che permetta di dimagrire e scendere a percentuali di grasso basse.

Loading...

 

Come sono fatti gli addominali?

Gli addominali sono formati da molti fasci muscolari. Innanzitutto abbiamo il più superficiale che è il retto addominale, che è il responsabile della cosiddetta “tartaruga”. Ha origine dallo sterno e va inserirsi nel pube e compie il movimento di avvicinamento del torace al pube, tipo dell’esercizio del crunch. Abbiamo poi gli obliqui esterni, più superficiali, ed interni, più profondi, che hanno origine lateralmente e si portano al centro verso la linea alba e permettono tutti i movimenti di torsione. Abbiamo poi il trasverso dell’addome, il più profondo, le cui fibre decorrono orizzontalmente dall’esterno all’interno ed è responsabile del mantenere la “pancia piatta”, il movimento di portare in dentro l’ombelico è proprio di questo muscolo.

In realtà poi si dovrebbe considerare non solo i muscoli dell’addome, ma tutto il core addominale che permette di avere quella che è detta core stability. Il corecomprende le regioni del toracedell’addome e della pelvi collegando le estremità superiori a quelle inferiori e permettendo il trasferimento della forza tra le estremità stesse.

In particolare parliamo di una sorta di cilindro, le cui pareti sono formate nella parte anteriore dai muscoli addominali, in quella posteriore dai muscoli della schiena e dei glutei, in quella superiore dal diaframma e quella inferiore dai muscoli del pavimento e cingolo pelvico.

 

E’ importante quindi allenare non solo il retto dell’addome con i crunch ma tutto il core addominale che permette di dare stabilità in tutti i movimenti nello spazio eseguiti durante la giornata. Bisogna quindi eseguire degli esercizi di core stability specifici.

 

 

Perché allenare gli addominali è sbagliato?

 

Allenare solo gli addominali, ed in particolare il retto addominale è sbagliato e può portare a dei problemi molto importanti andando avanti con l’età. L’aumento della massa e della forza specifica in questa zona senza essere accompagnata da un pari aumento del trofismo e delle forze nelle altri pareti del core crea un disequilibrio muscolare molto importante. Dobbiamo paragonare il core ad una lattina, gli addominali sono la parete anteriore, i muscoli della schiena quella posteriore, il diaframma quella superiore mentre il pavimento pelvico quella inferiore.

 

Nel caso di eccessivo allenamento degli addominali aumenta la forza applicata anteriormente in questa “lattina” che aumenta la pressione all’interno che va a scaricarsi sulle altri pareti. Quella che ne soffre di più è la parete inferiore, quella del pavimento pelvico, perché molto più debole. Nel tempo questa cede, e tende a scendere, causando i famosi e poco piacevoli prolassi del pavimento pelvico, soprattutto nelle donne.

 

E’ quindi importantissimo allenare il core nel suo insieme e non disdegnare l’utilizzo di esercizi specifici per il pavimento pelvico.

 

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.