Cinque semplici regole alimentari anti-caldo

L’ondata di caldo è arrivata e dopo un inverno rigido e una primavera un po’ freddina, tutto sommato un po’ ne avevamo bisogno! Ciò che disturba di più in realtà, come ormai noto, non è tanto il caldo, ma l’umidità che dilaga un po’ dappertutto e che blocca il respiro e la voglia di fare. Esistono però alcune semplici regole alimentari che possono aiutare a sentirsi meno fiacchi e accaldati e che è bene osservare per non soffrire più di quanto sia necessario!

Loading...

1) Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, meglio se non eccessivamente fredda. 

Se già lo si consiglia in pieno inverno, nella stagione calda è fondamentale reintegrare i liquidi persi con la sudorazione, in più è consigliabile non bere acqua ghiacciata perché oltre a rischiare di avvertire un malore, si ottiene l’effetto contrario, aumentando la sudorazione;

2) Assumere ad ogni pasto principale verdura fresca e frutta. 

Anche il cibo può aiutare a idratarsi e a non disperdere con i liquidi corporei minerali necessari come sodio, cloro, potassio e magnesio. Mentre i primi due sono in genere sempre presenti anche perché contenuti in molti alimenti di uso quotidiano, magnesio e potassio possono essere più difficili da introdurre e perciò, con l’elevata sudorazione potrebbero venire a mancare. Ciò può causare problemi ai muscoli scheletrici e al muscolo cardiaco. È fondamentale perciò variare il più possibile la verdura e la frutta che si assume per assicurarsi ogni microelemento.

3) Evitare di assumere insaccati, carne salata, formaggi stagionati, piatti troppo elaborati e conditi.

Questo perché il sale contenuto negli alimenti non fa che aumentare il bisogno di bere e trattiene molti liquidi che invece devono fuoriuscire per favorire il ricambio e ed evitare gonfiori.

4) Evitare di bere alcolici e super-alcolici.

Per prima cosa sono molto calorici (l’alcol apporta 7Kcal per grammo, i grassi ne apportano 9), in secondo luogo l’alcol aumenta la sudorazione e rende impegnativa la dispersione del calore corporeo. La classica birra fredda che da l’idea di essere tanto ” dissetante”, in realtà non farà che aumentare la necessità di assumere liquidi.

5) Mangiare poco e spesso.

L’ideale sarebbe non appesantire la digestione che richiede un dispendio energetico, perciò è opportuno cercare di fare almeno cinque o sei pasti al giorno, riducendo ovviamente la quantità di alimenti assunta per distribuirla in modo più uniforme durante la giornata.

A cura di Dott.ssa Lisa Ingrosso

Fonte: http://dietaclub.quotidiano.net/index.php/le-cinque-regole-per-una-dieta-anti-caldo/1728

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo e iscriviti alle nostre pagine Facebook Pianetablunews e Beautiful exotic planet earth  € ed al nostro profilo su twitter.

 Per l’iscrizione:passa il mouse sul tasto ti piace,aspetta due secondi si aprirà  un finestrella.

Clicca sul tasto €œMi piace € e poi su €œricevi notifiche per seguirci costantemente.

Pianetablunews lo trovi anche su google plus

Segui anche il nostro blog  tramite email per non perdere altri articoli, curiosità  e consigli!!

Ti è piaciuto l’€™articolo? condividilo anche tu sui social, clicca

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.