Quando iniziamo a puzzare di vecchio? Gli esperti confermano che comincia dai 30 anni

Si dice che le persone emanino un profumo che tradisce la loro età. Si afferma infatti che con tre decenni di vita inizia l’odore che molti associano alla vecchiaia.

Quando iniziamo a puzzare di vecchio? Un gruppo di medici ha voluto rispondere a questa domanda. È così che diversi esperti confermano che è dall’età di 30 anni che questo odore lascia i nostri corpi.

Loading...

QUAL È IL COSIDDETTO ODORE DI VECCHIO?

Forse hai notato che gli anziani hanno un odore che li contraddistingue. Ebbene, succede che questo odore abbia ragioni biologiche. Non è una semplice impressione o convinzione.

Qual è la ragione di questo odore? È stato concluso che la causa è una molecola nell’epidermide umana. Tra i 30 ei 40 anni questa molecola si ossida rapidamente e rilascia quell’aroma.

Quando le persone chiedono: quanti anni hai davvero? Forse, questo tipo di manifestazioni corporali segnala l’inizio del vero invecchiamento . Qualcosa che mette a disagio molte persone.

LA MOLECOLA CHE EMANA QUESTO ODORE È CHIAMATA 2-NONENALE

È stato testato in laboratorio, producendo un odore davvero intenso. Pertanto, accade che questo aroma non dipenda dall’igiene del corpo . È solo intenso.

Pertanto, è un sintomo della mezza età . La stessa cosa accade con la menopausa e l’andropausa. Allo stesso modo, è il risultato di una rapida ossidazione che si evidenzia nei cambiamenti della pelle.

In larga misura, è un modo in cui la natura identifica le persone di una certa età . È un modo in cui, attraverso i nostri sensi, possiamo sentire l’odore dell’età di qualcuno in modo naturale.

La verità è che, grazie a questo lavoro scientifico, l’idea che le persone possano certamente odorare di vecchio è certificata. Allo stesso modo, il 2-nonenale è descritto come la molecola che causa questo aroma .

PUOI EVITARE L’ODORE DEL VECCHIO?

Qui sorge una domanda che molti chiedono. La verità è che non c’è modo di fermare l’emanazione di questo odore. In questo caso, può essere mascherato da profumi e fragranze che ne attenuano la sensazione.

Una cosa da considerare è che le persone perdono la loro capacità olfattiva con l’età. Pertanto, molte volte non sono consapevoli dell’odore che emanano. Questa alterazione dell’olfatto fa parte di un processo naturale.

In tal caso, è un profumo naturale. Anche i giapponesi hanno una parola nella loro lingua per riferirsi a questo aroma: kareishu . Questa parola si traduce in “l’odore dei nonni”.

Hai notato che esiste questo profumo? Beh, sai perché. Ci sono spiegazioni scientifiche che lo confermano. Odorare in questo modo non è una cosa negativa. Cominciamo a capire che la vecchiaia fa parte della vita.

Fonte: MUY INTERESANTE

Foto di pasja1000 da Pixabay 

Hernán Lameda

Fonte: www.bioguia.com

SEGUICI SENZA CENSURA SU TELEGRAM

Se ti è piaciuto l’ articolo condividilo anche tu sui social e iscriviti alla nostra pagina Facebook “Pianetablunews

Loading...